Caserta si mette in marcia per la pace, sabato 16 dicembre

Caserta si mette in marcia per la pace, sabato 16 dicembre

Luigi Fusco -Ritorna la Marcia della Pace a Caserta. Sono ben 29 anni che si svolge nel capoluogo di Terra di Lavoro tale iniziativa, tra le più attese dell’anno, la cui organizzazione viene approntata al fine di esprimere a gran voce il dissenso contro ogni forma di guerra, specialmente nei confronti dei recenti conflitti che stanno interessando territori come l’Ucraina e il Medio Oriente. L’evento è promosso dal comitato “Caserta Città di Pace” e dagli Uffici diocesani di “Pastorale Sociale” e “Scuola e Università”.
L’invito a partecipare è rivolto a tutte le comunità religiose di qualsiasi fede, alle parrocchie, alle associazioni laiche e cattoliche, alle scuole, alle università, ai sindacati e alle amministrazioni locali. Tutti insieme per mostrare il proprio diniego a qualsiasi tipo di violenza, di aggressione e o di vendetta, affinché possano essere salvaguardati i diritti umani e si ponga fine a qualsiasi eccidio. L’appuntamento per la marcia è previsto per sabato 16 dicembre, alle 10.30, al Monumento ai Caduti di Caserta. Dopo l’incontro tra le varie categorie partirà il corteo vero e proprio che terminerà in piazza Vanvitelli.
Per qualsiasi informazioni basta rivolgersi a don Nicola Lombardi, firmatario del Manifesto della Marcia
insieme ai sacerdoti Gianmichele Marotta e Valentino Picazio, scrivendo al suo indirizzo di posta elettronica nicolalombardi1@virgilio.it.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 1044 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Cultura

Fausto Mesolella secondo Covino, l’artista da portare addosso

Enzo Battarra – Il festival addosso, anzi Fausto Mesolella addosso, oltre che nel cuore. È la maglietta firmata da Giancarlo Covino un’altra delle novità del Settembre al Borgo. L’architetto e disegnatore

Primo piano

In corteo anche ad Aversa per la Giornata della Memoria

Corteo ad Aversa, ma anche a Napoli, Avellino, Benevento e Salerno e in contemporanea a Messina e in 1000 luoghi in tutta Italia per la XXI Giornata della Memoria e

Primo piano

Salotto a Teatro, al foyer con gli attori di “Mettici la mano”

  Alessandra D’alessandro  “Il Salotto a Teatro, il ciclo di incontri tra i protagonisti della scena e il pubblico, torna sabato 3 dicembre alle ore 17,15 nel foyer del Teatro Costantino