Casolla, c’è attesa per il ritorno delle Suore degli Angeli

Casolla, c’è attesa per il ritorno delle Suore degli Angeli

Luigi Fusco

-C’è attesa a Casolla di Caserta da parte dei fedeli per i solenni festeggiamenti in onore della Beata Madre Serafina Micheli. Lunedì 11 settembre, alle 19.00, presso l’Arcipretura di San Lorenzo Martire in occasione della nascita di Madre Serafina, avvenuta ad Imèr in provincia di Trento nel 1849, si insedierà la nuova Comunità delle Suore degli Angeli. L’evento segnerà il ritorno presso la casa originaria dove venne fondata la Congregazione. Le celebrazioni saranno precedute dalla Santa Messa presieduta da Sua Eccellenza Monsignor Pietro Lagnese Vescovo di Caserta. Oltre ad evocare la figura della Beata Madre Serafina, per i fedeli tutti e per quanti accorreranno alla funzione religiosa sarà un’opportunità che consentirà di vivere appieno il cammino sinodale del Popolo di Dio secondo i principi cristiani che furono propri della “primitiva” comunità casollese delle Suore degli Angeli.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 1077 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Salute

Psicologia dell’Emergenza, anche in Campania SIPEM SoS

Si è costituita a Benevento la sezione Campania della SIPEM SoS, la Società Italiana di Psicologia dell’Emergenza Social Support. E’ un’associazione di volontariato di protezione civile ed è articolazione di livello

Attualità

#domenicalmuseo, la Reggia di Caserta sempre più su

Maria BeatriceCrisci – “Anche oggi, complice il bel tempo, grande afflusso alla Reggia, con 14.194 visitatori, 7830 dei quali hanno visitato gratuitamente gli appartamenti mentre 4718 hanno visitato il parco