Chiesa di Lourdes, inaugurata la grotta dedicata alla Madonna

Chiesa di Lourdes, inaugurata la grotta dedicata alla Madonna

Tiziana Barrella

-In tantissimi ieri sera hanno affollato il piazzale della parrocchia di Nostra Signora di Lourdes guidata da Don Antonello Giannotti per la ricorrenza della natività di Maria e la benedizione della grotta appositamente realizzata. A presiedere il vescovo di Caserta Pietro Lagnese. Piantati anche quindici alberi, uno dei quali è stato dedicato ad un ragazzo morto in un incidente.

Verso la metà dell’ottocento, nelle campagne francesi, cresceva Bernadette Soubirous, figlia di poveri mugnai analfabeta e malata ma che, nonostante le apparenti avversità della vita, fu scelta per il compimento di un prodigio che la condurrà poi alla santità. La beata Vergine infatti, posò per la prima volta lo sguardo sulla giovane quattordicenne, nel febbraio 1858 e questa fu solo la prima delle diciotto apparizioni della Madonna che ebbe la donna. La Madre Divina fece all’umanità un dono prezioso: una sorgente d’acqua miracolosa, sita a Lourdes in Francia, dove nel passato, ci si poteva addirittura immergere nelle grandi vasche di pietra presenti in loco e lenire il corpo dalle pesantezze terrene. Oggi ogni anno, centinaia di pellegrini si recano a Lourdes da ogni parte del mondo per poter percepire la forza di quel luogo benedetto e per unirsi in preghiera con il resto del mondo devoto. Ed è proprio la commemorazione delle sante apparizioni, dei miracoli e della virtuosa aggregazione di tanti devoti, che ha spinto a riprodurre la grotta dell’apparizione nel piazzale antistante la grande parrocchia nel rione Acquaviva.

About author

Tiziana Barrella
Tiziana Barrella 103 posts

Avvocato del Foro di Santa Maria Capua Vetere. Responsabile Scientifico dell’Osservatorio Giuridico Italiano. Segue numerose attività formative per alcune Università italiane. Svolge docenza e formazione per enti pubblici, privati e università. Profiler e studiosa di criminologia e psicologia comportamentale, nonché specializzata già da anni, nello studio della comunicazione non verbale e del linguaggio del corpo, con una particolare attenzione rivolta al significato in chiave criminologica delle azioni eterolesive ed autolesive, necessarie per la redazione di un profiling.

You might also like

Primo piano

Io sono te. Metodologia per un teatro di tutti, al via il corso

(Comunicato stampa) -Educatori dei servizi per l’infanzia, insegnanti, dirigenti scolastici e artisti che operano in tutte le regioni d’Italia. Sono 3.192 i partecipanti che entro lo scorso 6 febbraio si sono

Attualità

Elezioni Caserta. Marino: Fondamentale la riforma della macchina amministrativa comunale

“La riforma della macchina amministrativa del Comune di Caserta è una delle assolute priorità del mio programma elettorale. Il Comune deve essere un luogo ‘amico’ dei cittadini, rispondendo con precisione,

Attualità

Violenza sulle donne, all’Ordine dei Medici si fa formazione

Maria Beatrice Crisci  – FEEL ovvero Femicide Emergency On European Levelè il progetto dell’Unione Europea il cui obiettivo è quello di puntare su una formazione specialistica dei professionisti che sono istituzionalmente