Con la musica si può. Il nuovo anno dell’Accademia Musicale

Con la musica si può. Il nuovo anno dell’Accademia Musicale

Redazione

«Il 2023 è iniziato nel migliore dei modi perché il nostro motto è Con la musica si può. Intanto,si è concluso un anno che ha visto protagonista sul territorio casertano la Scuola con i suoi allievi per iniziative di solidarietà e non solo». È soddisfatta Mena Santacroce, direttrice dell’Accademia Musicale Yamaha con sedi a Caserta e a San Nicola la Strada. Tante le iniziative, l’ultima solo in ordine di tempo il Concerto Coro Gospel Euforia diretto dal maestro Emanuele Aprile, svoltosi al Teatro Buon Pastore di Caserta. Evento che ha richiamato davvero tantissimo pubblico, fuori da ogni aspettativa. La kermesse musicale è stata organizzata in collaborazione con l’associazione Nuovi Stili di Vita, con gli interventi coreografici a cura dell’associazione Arabesque di Annamaria Di Maio. 

Come non ricordare poi il “Concerto per giovani talenti” nel Salone borbonico di San Nicola la Strada nell’ambito del ricco programma del Natale sannicolese. Manifestazione questa che ha visto impegnati gli allievi dei corsi di pianoforte e chitarra. E ancora, il “Concerto di Natale” degli allievi dei corsi di pianoforte, chitarra e canto dell’Accademia Musicale. Evento questo tenutosi nella Sala Consiliare del Comune di San Marco Evangelista. Quindi, la bellissima giornata di festa per l’Unicef nella sede di via Caduti sul Lavoro a Caserta con l’esibizione degli allievi dei corsi junior, dei corsi di batteria, chitarra elettrica, canto e pianoforte. «È stata questa – ricorda ancora la direttrice Santacroce – una domenica di festa per i nostri allievi e le loro famiglie. Una bella occasione per divertirsi con musica, letture e incontri. Una giornata – aggiunge poi – che ha visto l’intervento di Cinzia Crisci della libreria indipendente Che Storia di via Tanucci e momenti di riflessione sulle tematiche umanitarie sostenute dall’Unicef. Iniziative che ripeteremo anche quest’anno con eventi sul territorio casertano».

La direttrice Santacroce sottolinea poi: «Nell’anno appena trascorso abbiamo finalmente ripreso tutte le attività musicali, laboratori e seminari. Per il 2023 tante altre sono le novità a partire dalla musicoterapia per bambini, ragazzi e adulti. Un corso per tutti quelli che pensano che “con la musica si può”. Il corso è tenuto dal maestro Luigi Giova con la supervisione del professore Alfredo Raglio e il coordinamento a livello nazionale di Roberta Ferrari, responsabile didattica della Yamaha Italia». E ancora, i corsi di canto lirico e dizione, e il laboratorio di musica d’insieme. Quindi, i corsi pre-accademici in convenzione con il Conservatorio Martucci di Salerno, le certificazioni Trinity e Rockschool.

About author

You might also like

Primo piano

Frammenti di Paradiso. Guida speciale Alessandro Cremona

-Sabato, 8 ottobre, nuovo appuntamento alla Reggia di Caserta con le iniziative di approfondimento gratuite a cura di esperti d’eccezione. Alle ore 11,30, i visitatori saranno accompagnati dal curatore dell’esposizione

Editoriale

I libri rendono liberi, è partito il viaggio letterario del Manzoni

Maria Beatrice Crisci – È arrivato alla sesta edizione il progetto “Viaggio Lib(e)ro” con la “e” tra parentesi, giocando tra la parola “libero” e “libro”. La consapevolezza è che i

Stile

Napoli Moda Design, si parte da un colpo d’occhio sulla città

Maria Beatrice Crisci Il roof al decimo piano del Royal Continental di Napoli è un luogo incantevole. Sarà perchè il magico Castel dell’Ovo è a un soffio, sarà perché si