Isiss Amaldi Nevio, concluso il progetto Erasmus plus KA1

Isiss Amaldi Nevio, concluso il progetto Erasmus plus KA1

-Negli ultimi giorni di scuola, nell’istituto Amaldi Nevio di S.Maria C.Vetere, diretto dalla Dirigente prof.ssa Rosaria Bernabei, un’atmosfera pregna di entusiasmo, gioia e soddisfazione ha pervaso l’intera platea scolastica ed il personale tutto. Oltre alla raffica di premi ed attestazioni encomiabili che sono state riconosciute all’Istituto (che oramai si riconferma di sovente vincitore in competizioni a livello nazionale ,dall’ambito riconoscimento del Concorso “Che storia , ed “Adotta un giusto” agli innumerevoli certamina , concorsi di poesia e nel campo scientifico tecnologico), grande fermento ha suscitato la conclusione del percorso progettuale europeo “Erasmus plus kA1. Giovedi 22 giugno, infatti, ha visto la sua più ampia diffusione e socializzazione presso l’imponente cornice del Salone degli Specchi del Teatro Garibaldi di S.Maria C.V. che ha ospitato una nutrita rappresentanza di studenti e comuni cittadini. Infatti, quest’anno , finalmente è stato riconosciuto il debito valore formativo e l’elevata professionalità del grande polo liceale di Terra di Lavoro ,autorizzando l’accreditamento ed il relativo finanziamento per il programma ERASMUS plus dell’Unione europea per l’Istruzione, la Formazione, la Gioventù e lo Sport sì da consentire al grande Istituto di offrire ai suoi studenti un’opportunità formativa innovativa e complementare a quella tradizionale: UN’OPPORTUNITÀ di mobilità studentesca COMPLETAMENTE GRATUITA PER GLI STUDENTI ed anche una proficua formazione per gli stessi docenti e personale tutto. Nell’evento conclusivo, i partecipanti Erasmus hanno avuto modo di condividere con un attento e partecipativo pubblico contenuti ed aspetti significativi dell’esperienza vissuta, avanzando ulteriori proposte per una prossima disseminazione ed implementazione per valorizzare in modo più significativo la formazione ricevuta , anche in vista della prossima annualità , già in programma.
Nel corrente anno che sta per concludersi, l’ Istituto Amaldi Nevio ha profuso intenso impegno in proficui scambi culturali in collaborazione con Istituti di Scuola Secondaria Superiore europei tedeschi, francesi , spagnoli , polacchi e finlandesi nella realizzazione del progetto europeo di sensibilizzazione delle nuove generazioni su alcuni grandi temi sociali, grazie alla massima apertura all’internazionalizzazione . In particolare , un numero cospicuo di studenti : ben 50 sono stati impegnati in brevi periodi di mobilità ( due settimane) e quattro per ben tre mesi ad HELSINKi ,chiamati ad approfondire le loro competenze di cittadinanza europea ed il senso di appartenenza all’UE, attraverso una particolare sensibilizzazione dei temi dell’inclusione sociale , trasformazione digitale e rispetto ambientale che pongono un serio ripensamento dei valori e delle certezze che hanno rappresentato le peculiarità della storia della civiltà occidentale sino a pochi anni orsono. Anche un numero elevato di docenti , oltre che come accompagnatori ,è stato coinvolto in composite esperienze formative di mobilità che hanno consentito loro di conoscere le modalità organizzative scolastiche , le strategie didattiche ,le metodologie , le strutture delle scuole ospitanti e dal confronto con quelle nostrane è stato possibile recepire nuovi stimoli per una didattica sempre più innovativa ed al passo con i tempi. Sicuramente l’esperienza formativa ha consentito di rafforzare il profilo professionale dei docenti , non solo consentendo di aumentare il numero di docenti in grado di interagire ed insegnare in lingua inglese e di creare un’ampia task force operativa in campo CLIL , ma attraverso la conoscenza ed il confronto con i diversi sistemi scolastici di riuscire a migliorare anche le proprie prassi didattiche in ambito tecnologico, matematico e scientifico (STEM/STEAM).
Dalle calde spiagge andaluse al freddo artico della Finlandia , dall’est europeo della Polonia all’austera Baviera , Helsinki ,Hazebrouk ,Almeria, Kaufbeuren ,Plock, svariate sono state le tappe dove sono approdati gli intrepidi studenti amaldini e neviani che, rientrati forieri di un soma culturale ed esperenziale di grande spessore , ben orgogliosi di aver portato un abstractum del loro imprinting italiano all’estero, oggi si sono mostrati ben entusiasti di ripetere siffatte indimenticabili esperienze.
Tale percorso ha rappresentato un’ulteriore valenza didattica e formativa per gli alunni , che hanno avuto la possibilità di migliorare le proprie competenze linguistiche, acquisendo quella giusta mentalità cosmopolita e quella disinvoltura relazionale che avrà sicuramente un’incidenza fondamentale sulla loro formazione futura e sul loro inserimento nella vita lavorativa , avendo in particolare anche consolidato mirabilmente le loro soft skills, sì tanto auspicate anche a livello europeo. La qualità dei lavori finora effettuati dai nostri studenti è stata altresì riconosciuta e molto apprezzata e condivisa a livello internazionale. Inoltre, un ulteriore encomiabile risultato è stato riconosciuto all’’Istituto ISISS AMALDI NEVIO che pochi giorni fa si e’ pregiato anche del titolo di “SCUOLA eTwinning per gli anni 2023/24 : ambito riconoscimento (attribuito solo a 307 scuole in tutto il territorio nazionale) ,annoverato quale degno di questo titolo ,visto l’inclusività, l’innovazione didattica, la leadership condivisa tra il corpo docente, la centralità dello studente nel processo d’apprendimento e come agente che facilita il cambiamento nel sistema scolastico, la sicurezza nella rete e il ruolo come modello per l’intera comunità scolastica.
Responsabili del progetto ERASMUS PLUS sono stati il Dirigente scolastico, prof.ssa Rosaria Bernabei e le docenti Giuseppina Cembalo e Annamaria Chirico che ,supportate egregiamente dalla struttura amministrativa, sono riuscite a decretare l’avvio di un macchinoso percorso progettuale che ,quale mirabile valore aggiunto alla già variegata offerta formativa, ha aperto l’Istituto ad un ampio processo di internazionalizzazione che coniugato con la migliore tradizione umanistico / scientifica sicuramente abiliterà i nostri studenti ai più elevati successi formativi.

Comunicato stampa

About author

You might also like

Primo piano

Fashion Festival a La Reggia Outlet, qui la festa e spazio ai cani

(Comunicato stampa) -Con la bella stagione torna puntuale l’appuntamento con il , previsto per domenica 7 aprile in contemporanea con gli altri centri McArthurGlen di Barberino, Castel Romano, Noventa di Piave e Serravalle.

Primo piano

Mothers art, chiude la mostra di Delugan al Museo Campano

Magi Petrillo – Finissage della mostra le “Madri di Delugan” al Museo Provinciale Campano di Capua. L’esposizione, a cura dell’artista Gustavo Delugan, è stata allestita all’interno della sezione delle Matres

Primo piano

A Prata Sannita con SonoSalvo. Tre giornate di street-art

-E’ una cascata di colori quella sta arrivando a Prata Sannita e lo sarà grazie a un gruppo di artisti provenienti da tutta la Campania, impegnati nella diffusione di talenti