Conca della Campania, l’Europa nel ricordo della strage

Conca della Campania, l’Europa nel ricordo della strage

(Beatrice Crisci) – L’ambasciata tedesca ha reso omaggio ai martiri della strage di Faeta a Conca della Campania. Il Comune casertano, in occasione dell’ottava edizione della “Giornata della Memoria”, ricorrenza dedicata alla commemorazione delle vittime delle stragi naziste del 1943, ha ospitato in visita ufficiale l’ambasciatrice della Repubblica Federale di Germania in Italia Susanne Wasum-Rainer.

                                       lucia-esposito-e-ambasciatore-germania

“L’emozionante cerimonia in memoria delle vittime della strage di Conca della Campania, ad opera dei nazisti, ha visto – scrive la presidente del Tavolo permanente del Parteneriato economico e sociale della Regione Campania Lucia Esposito in un post su Facebook – l’omaggio di grande valore dell’ambasciatrice di Germania con il rinnovato spirito europeo con alla base la riconciliazione. In una giornata che vede anche la triste scomparsa di una grande donna come Tina Anselmi, partigiana e prima donna ministra della Repubblica, la lezione che l’educazione alla memoria è essenziale per costruire il futuro”.

La presenza di un’autorità diplomatica così importante in provincia di Caserta ha rappresentato un gesto di straordinaria rilevanza storica e simbolica, che si colloca a pieno titolo in quel lungo e laborioso processo di costruzione di una memoria condivisa fra i due Paesi, processo nel quale il governo tedesco, negli ultimi anni, ha profuso un considerevole impegno.

Nel territorio del piccolo centro dell’Alto Casertano, il primo novembre 1943, ebbe luogo una delle stragi naziste più efferate di tutto il Sud Italia. L’eccidio, per tutta una serie di singolarità, rappresenta un salto di qualità nelle modalità di risposta armata a episodi di ribellione civile ed è da considerarsi di fondamentale importanza per la comprensione della genesi di quel processo degenerativo che trasformò l’occupazione militare tedesca in una drammatica guerra asimmetrica contro la popolazione civile.

La manifestazione è stata organizzata dall’Amministrazione comunale di Conca della Campania guidata dal sindaco Alberico Di Salvo. All’iniziativa ha dato un suo apporto il regista Luca Gianfrancesco che, per l’occasione, ha presentato il progetto del film-documentario “Terra Bruciata!”.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8563 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Ferragosto fantastico per gite e bagni a mare

(Redazione) – Manca pochissimo ormai alla festa più amata dell’estate: vediamo allora cosa succederà sotto il profilo meteo a Ferragosto 2016. Sarà una giornata perfetta! Lo dice a #ondawebtv il meterologo

Primo piano 0 Comments

Moda, le borse Kilesa. Che meraviglia!

Un look moderno e glamour per Kilesa Italia, il brand di borse e accessori firmato dall’imprenditrice campana Bianca Imbembo. Oggetti unici di indiscusso valore: materiali di altissima qualità trasformati con

Primo piano 0 Comments

Arpac e Università Vanvitelli, firma d’intesa per l’ambiente

Emanuele Ventriglia -L’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Campania e l’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli hanno firmato un accordo che mira all’educazione all’ ambiente e allo sviluppo

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply