Diabete day a Caserta, la prevenzione è nel salotto della città

Diabete day a Caserta, la prevenzione è nel salotto della città

Claudio Sacco

– In occasione della Giornata mondiale del diabete, il dottor Mario Parillo, responsabile dell’Unità Operativa di Endocrinologia e Malattie del Ricambio del Dipartimento di Medicina Interna dell’Azienda Ospedaliera di Caserta “Sant’Anna e San Sebastiano”, ha organizzato per domani domenica 18 novembre un presidio diabetologico in città. Verrà allestito un punto d’incontro dalle 9,30 alle 13 presso il Circolo Nazionale di Caserta in via Mazzini, all’angolo con piazza Margherita, per dare informazioni sulla prevenzione e la cura del diabete e per controllare la glicemia. Ancora una volta il nosocomio casertano, per volontà del direttore generale Mario Nicola Vittorio Ferrante, si apre all’esterno mettendo a disposizione della cittadinanza le proprie risorse e competenze professionali.

La Giornata mondiale del diabete, patrocinata tra l’altro dalla Sid, la Società Italiana di Diabetologia, e dall’Amd, l’Associazione Medici Diabetologi, è stata dedicata quest’anno alla famiglia come “culla della prevenzione”.

Le parole del dottor Mario Parillo: “Due problematiche molto attuali e dove purtroppo c’è poca informazione sono la diagnosi precoce e la prevenzione del diabete tipo 2. Infatti, spesso la malattia viene diagnosticata quando i valori glicemici sono molto elevati. Il diabete inizia in modo subdolo e asintomatico per cui è necessario attuare degli screening sulla popolazione a rischio per fare una diagnosi precoce. Le persone a più alto rischio, su cui quindi è necessario praticare uno screening per la diagnosi precoce, sono i parenti di primo grado di pazienti diabetici, i soggetti obesi, ipertesi, iperlipidemici, donne che hanno avuto diabete durante la gravidanza. In questi soggetti almeno una volta all’anno andrebbe controllata la glicemia a digiuno. In questi stessi soggetti ad alto rischio di diabete, anche se con glicemia normale, andrebbe effettuata la prevenzione. Il diabete, infatti, si può prevenire con semplici modifiche di stila di vita, cioè alimentazione corretta e attività fisica. Il fattore di rischio più alto per il diabete tipo 2 è infatti l’aumento di peso, per cui se noi preveniamo l’aumento di peso o facciamo perdere peso (anche in piccola entità) riusciamo a prevenire il diabete. Per far ciò è importante il coinvolgimento di tutta la famiglia che può aiutare a riconoscere i primi segni di malattia. Si può prevenire e gestire il diabete modificando lo stile di vita con alimentazione corretta di tutti i componenti della famiglia. Per tale motivo la Giornata di quest’anno è stata dedicata a famiglia e diabete”.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 6240 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità

Tutti in fila o davanti alla tv per la Reggia della piccola Atene

(Maria Beatrice Crisci) – Alle 11 i visitatori della Reggia di Caserta, oggi domenica 5 marzo, erano già 3500. La pioggia non ha fermato i turisti che dalle prime ore

Attualità

Saldi estivi 2020. Confesercenti Caserta: al via dal 20 luglio

Claudio Sacco -La notizia arriva dalla Confesercenti Provinciale di Caserta: «La terza commissione del consiglio regionale della Campania presieduta dall’on. Nicola Marrazzo ha comunicato l’approvazione della mozione del Consiglio Regionale

Spettacolo

Amalia Bonagura, fate bianche per una sera nell’antica Capua

Enzo Battarra – La parola Spartaco evoca un mito di libertà, ma anche di solidarietà, di cooperazione. La Libreria Spartaco porta quindi un nome leggendario e da anni a Santa Maria Capua Vetere, l’antica

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply