Elezioni Caserta. Marino: Serve un piano di riqualificazione delle strade

Elezioni Caserta. Marino: Serve un piano di riqualificazione delle strade

Sono state quasi un centinaio le prime proposte che i cittadini hanno depositato nelle due nasse sistemate all’interno del gazebo allestito in piazza Pitesti dal candidato sindaco di Caserta per la coalizione di centrosinistra, Carlo Marino.
Tanti gli argomenti sui quali i cittadini hanno focalizzato la loro attenzione e che i volontari del Comitato stanno selezionando e suddividendo per temi: insieme a quelli più generali del bisogno di lavoro e di sviluppo è risultata davvero forte la richiesta di interventi concreti su tematiche molto sentite dalla comunità. Tra queste c’è anche l’annosa questione delle buche stradali, tema apparentemente semplice ma ormai diventato – non solo a Caserta – cartina di tornasole della buona amministrazione. In effetti con le buche si richiamano temi più generali come la sicurezza stradale e la necessità di riqualificare le arterie cittadine, le cui condizioni appaiono disastrose.
Su questo punto il gruppo di lavoro che sta elaborando il programma elettorale del centrosinistra si è già mosso da tempo, formulando diverse proposte concrete.
“In premessa – ha spiegato Marino – va detto che è necessario realizzare un grande piano di gestione della manutenzione stradale che segua tre direttrici: una tecnica, una legale e una ambientale. Chiederemo ai Governi nazionale e regionale nuovi finanziamenti presentando progetti seri e credibili e che portino alla realizzazione di quei sottoservizi che devono garantire migliori condizioni di vivibilità di cui molti quartieri della città hanno bisogno. Dal punto di vista tecnico – ha aggiunto Marino – va capovolto il principio della responsabilità, ponendolo in capo non più all’Amministrazione bensì all’azienda che svolge i lavori. In pratica, chi fa la manutenzione deve essere interessato a che la strada non subisca danneggiamenti. In questo caso si potrebbe ipotizzare, al momento della pubblicazione del bando di gara, una richiesta di fideiussione all’azienda. Un modo, questo, per assicurarsi la copertura qualora fosse necessario compiere interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria in sostituzione della ditta inadempiente”.
Marino, poi, ha fatto riferimento alla necessità di una svolta anche dal punto di vista della gestione del contenzioso: “La tecnologia oggi consente – ha proseguito il candidato sindaco di Caserta per la coalizione di centrosinistra – un sistema di controllo permanente sulle strade. Bisogna scoraggiare quei contenziosi – quasi il 50% – proposti in materia di sinistri stradali e che alla fine risultano di carattere strumentale”.
L’ultimo aspetto di grande importanza riguarda il ricorso a materiali ecologici ed innovativi nell’attività di riqualificazione delle strade: “È necessario – ha spiegato Marino – dare molto spazio al riuso ed al riciclo di materiali già disponibili. Bisogna puntare, ad esempio, ad usare l’asfalto già esistente, rendendolo con additivi biologici, ecologici e sicuri, molto più resistente e duraturo, tutelando la salute dei cittadini. Il tema della sicurezza stradale – ha concluso – è di fondamentale importanza e va sviluppato di pari passo con altre iniziative che devono tendere ad un generale miglioramento della qualità della vita quotidiana dei cittadini casertani”.
A tal proposito Marino ha annunciato che coinvolgerà i settori specializzati nell’utilizzo di materiali ecologici e innovativi per approntare un nuovo piano da realizzare in tempi brevissimi.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7171 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Caserta. Il vescovo D’Alise: La politica stia fuori dall’Ospedale

Maria Beatrice Crisci – ​”Prego per voi e vi sostengo sempre, desidero confrontarvi con voi, ma è importante che diamo questo senso di servizio alla gente e che la politica

Primo piano

Premio Best Practices per l’innovazione. Il ruolo di 012Factory in ricerca e startup

“Dal 2000 al 2015 la produttività italiana è salita dell’1% a fronte del 17% dei maggiori Paesi europei. Questo dato ci impone un’accelerata sotto l’aspetto dell’innovazione. In caso contrario, rischiamo

Spettacolo

“Le Supplici” a Pompei, la tragedia di un coro targata Eschilo

Claudio Sacco – È una tragedia di Eschilo “Le Supplici”, quella che la Compagnia Koros metterà in scena giovedì 28 giugno alle ore 21 all’Archeoteatro Pompeiano. Ideazione e adattamento sono

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply