Dolce & Salato a Maddaloni, il gusto che fa sempre più scuola

Dolce & Salato a Maddaloni, il gusto che fa sempre più scuola

Regina Della Torre

– La scuola di formazione professSchermata 2019-01-07 alle 19.15.26ionale Dolce & Salato fa sapere che sono aperte le iscrizioni per i corsi professionali con qualifica EQF riconosciuta in tutta Europa. È così consentito l’accesso alle professioni di chef, pasticciere, operatore di sala, pizzaiolo, panificatore, manager start-up del settore Ho.Re.Ca. e dell’ospitalità, bartender.

La scuola – ricordano Giuseppe Daddio e Aniello di Caprio promotori del progetto scuola – accoglie e forma in modo reale e non illusorio i corsisti che accompagniamo singolarmente per mano verso il mondo del lavoro attraverso le convenzioni stage. Tante sono state le soddisfazioni ricevute da parte dei nostri allievi – continuano i due chef – come il sorriso dei vincitori che trionfano raggiungendo il loro obiettivo e il vedere in giro per il mondo i figli della scuola per aggiornamenti ed inizio di carriera lavorativa”.

Nella nota si legge che “l’Ente, che ha sede a Maddaloni in via Forche Caudine n. 141, fondato e diretto dai maestri chef Giuseppe Daddio e Aniello di Caprio, registra ogni anno ottocento addetti ai lavori che seguono i corsi di specializzazione tenuti da maestri pasticceri e chef di rilievo nazionale e internazionale. I percorsi formativi, dalla durata di 600 ore, sono seminari in cui si studia e si lavora in ampi spazi e con le tecnologie più avanzate, dove ognuno può esprimersi in postazioni individuali seguiti dal docente in cattedra e da assistenti che migliorano la qualità formativa.

Gli allievi che terminano la loro attività formativa approdano verso strutture ricettive, dove la palestra del crescere continua a concedere esperienza, grazie alle attività di placement che la scuola ha costruito in venti anni di storia con alberghi di alta categoria, ristoranti stellati, laboratori del dolce, pizzerie, bar ed altre strutture che offrono servizi al pubblico. Attività regolate da convenzioni stage che possono avere diversi effetti curriculari, extra curriculari, garanzia giovani.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9736 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Corpo Celeste, a Tora e Piccilli tra cultura gastronomia e solidarietà

Redazione -Il 4 maggio scorso nel piccolo borgo di Foresta a Tora e Piccilli (Caserta) ha iniziato la sua attività Corpo Celeste_CostantementeTemporaneo ovvero quello che si potrebbe definire un luogo non solo

Primo piano

Settembre al Borgo, sarà Mannarino a chiudere il 45° festival

Claudio Sacco – Il concerto-omaggio di Alessandro Mannarino dedicato a Fausto Mesolella chiuderà il Settembre al Borgo. Sul palco di piazza Vescovado a Casertavecchia mercoledì 6 settembre alle ore 21.30, il

Primo piano

Torneo vespistico del Matese, la partenza è dal Belvedere

Alessandra D’alessandro -Vespe storiche in giro per 255km per scoprire le meraviglie che il Matese ha da offrire. Trofeo Vespistico del Matese è il titolo dell’evento che andrà in scena