Fondazione San Paolo. Premio a un dottorando della Parthenope

Fondazione San Paolo. Premio a un dottorando della Parthenope

Antonella Guarino

 antonio.leo– Le belle notizie fanno bene al cuore e sotto le feste di Natale ancor di più. Ogni tanto il lieto fine esiste e così è stato per Antonio Leo, un giovane studioso partenopeo di linguistica francese che, essendosi classificato idoneo ma non vincitore al concorso di dottorato di ricerca in Eurolinguaggi e Terminologie Specialistiche – dottorato internazionale in convenzione con l’Universitè d’Artois, Arras (Francia), coordinato da Carolina Diglio e afferente al Dipartimento di Studi Economici e Giuridici dell’Università degli Studi di Napoli Parthenope coordinato da Lourdes Fernandez del Moral Dominguez- è stato “ripescato” dalla graduatoria grazie ad un bando della Fondazione Intesa Sanpaolo Onlus vinto dal noto ateneo campano. La Fondazione Intesa Sanpaolo Onlus, infatti, nell’ambito della propria attività istituzionale e con l’intento di supportare ed incrementare l’offerta formativa a favore della ricerca di livello post laurea, propone da anni l’iniziativa “Dottorati e Progetti di ricerca in materie umanistiche”. L’iniziativa si attua attraverso l’erogazione di cinque borse di studio assegnate a cinque atenei italiani, previo superamento della selezione. Tali borse di studio triennali sono finalizzate a sostenere i corsi di dottorato e i progetti di ricerca delle Università Statali Italiane in materie umanistiche.  La domanda, fortemente ‘caldeggiata’ dal Rettore dell’Università Parthenope, Alberto Carotenuto e dal prorettore alla didattica,  Antonio Garofalo, è stata compilata con il supporto dell’ufficio Dottorati di Ricerca di ateneo, poi accolta e premiata dalla Fondazione. Antonio Leo prenderà servizio dal prossimo 1° gennaio. La Fondazione Intesa Sanpaolo ONLUS nasce grazie all’iniziativa e al contributo personale dei soci fondatori e rappresenta una concreta manifestazione di sensibilità e di responsabilità sociale nei confronti delle persone. Tra le finalità della Fondazione infatti ci sono interventi di sostegno a favore di dipendenti, ex dipendenti e pensionati della banca e delle aziende controllate da Intesa Sanpaolo e relativi familiari a carico o conviventi, che si trovino in condizioni di necessità economica o in situazioni di svantaggio fisico, psichico, sociale o familiare a causa e in conseguenza di malattie e/o comunque di eventi straordinari; promozione della cultura e dell’arte mediante borse di studio o corsi di formazione a favore di persone svantaggiate in ragione di condizioni fisiche, psichiche, economiche, sociali o familiari; beneficenza verso altri enti che operano nel campo della solidarietà e assistenza sociale. “É un sogno che si realizza, spero di essere degno della grande opportunità che mi si offre e delle aspettative di tutti” – afferma Antonio Leo che il prossimo 2 dicembre sarà premiato in una cerimonia ufficiale insieme alla felicissima coordinatrice del corso, Carolina Diglio e a Maria Giovanna Petrillo, membro del collegio docenti del dottorato di ricerca.  La cerimonia si terrà a Milano presso le Gallerie d’Italia con conseguente visita esclusiva alla mostra “CANOVA – THORVALDSEN – La nascita della scultura moderna”. Questa sì che è una bella storia “che dà la giusta luce allo studio delle discipline umanistiche”, conclude Carolina Diglio.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8249 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Giovane Cuore, Bruno Donzelli dona un’opera per il progetto

Maria Beatrice Crisci  – «Assicurare un cuore giovane è l’obiettivo della Fondazione “La Casa della Speranza Onlus” , assicurare i nostri clienti e metterli in sicurezza è il nostro obiettivo:

Spettacolo 0 Comments

Le Georgiche tornano ad Atella, reading di Pierluigi Tortora

(Claudio Sacco) – Un letterato magico e un imperatore si ritrovarono in quel di Atella. È noto infatti che l’imperatore Augusto, tornato dopo la vittoria di Azio, si trattenne ad

Comunicati 0 Comments

Il genio di Maradona, PulciNellaMente e Studi Atellani online

-“Il Battito del Tempo”, spazio culturale di approfondimento e riflessione ideato da Istituto di Studi Atellani e PulciNellaMente, fa il suo esordio alla grande.“Maradona(Na). L’uomo, Il gen10”, è il tema

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply