Fotografie dal Danubio, Ilaria Pignataro espone a Italia Nostra

Fotografie dal Danubio, Ilaria Pignataro espone a Italia Nostra

(Redazione) – “Sulle sponde del Danubio. Vienna e Budapest nello sguardo di Ilaria Pignataro”. Questo il titolo della mostra fotografica che si inaugura sabato 13 gennaio alle 18 nella sede di Italia Nostra in via Colombo 36. Interverranno il fotografo Giulio Festa, il filosofo Lucio Saviani e il poeta Cesare Cuscianna. Le conclusioni sono affidate a Maria Rosaria lacono, presidente Italia Nostra onlus Caserta con il brindisi al nuovo anno. La mostra fotografica sarà visitabile dal 14 gennaio al 24 febbraio, previo appuntamento. Ilaria Pignataro, ventiseienne casertana, è sempre col trolley pronto (già da piccolissima avviata dai genitori architetti a tour nella bellezza e nei patrimoni culturali) e porta nel cuore le sue prime esperienze di viaggio (senza genitori) fatte in Inghilterra e Irlanda sin dai tempi delle scuole medie. Dopo essersi formata presso il liceo classico Giannone e il conservatorio Cimarosa di Avellino (conseguendo il compimento inferiore in pianoforte), studia filosofia a Napoli e si specializza a Torino discutendo la tesi “Personal Identity and Selfhood. Construction Theories and Minimal Selfhood”. Nel 2021 frequenta un corso regionale di esperta dei servizi educativi museali tenuto presso il centro culturale Terre Blu di Caserta, dove attualmente sta svolgendo il servizio civile. Socia di Italia Nostra, collabora all’organizzazione di visite guidate (come quella a San Leucio del 17 dicembre scorso, a chiusura dell’anno sociale), fa reportage fotografici sulle condizioni del patrimonio architettonico cittadino e video sui beni culturali del territorio (come “L’Appia da Capua Antica a Calatia: tutela e visioni future” del 2021). Appassionata di fotografia sin dai tempi del liceo, porta sempre con sé la sua reflex, ricevuta in regalo al suo sedicesimo compleanno. Nel 2022 segue con interesse il corso di fotografia dell’istituto Mattei di Caserta. Ora è emozionata per la sua prima mostra personale.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9774 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Giù gli smartphone, San Valentino alle Tre Farine è solo amore

Claudio Sacco -Tre Farine, con i suoi ristoranti nel centro di Caserta e di Aversa, intende celebrare l’amore nella sera di San Valentino, offrendo un’esperienza diversa dal solito: l’operazione “Una

Arte

I Longobardi al Mann. Una civiltà tutta da scoprire

Mario Caldara – Un altro pezzo di storia si ricongiunge a Napoli, anche se momentaneamente. Questo frammento storico porta la firma dei Longobardi, popolo tra i meno conosciuti, fatto paradossale

Food

Montesanto foodwalk: cibo, tradizione e digitale

(Mario Caldara) – Può un quartiere o un’intera città essere raccontati attraverso il cibo? Se si pensa a Napoli e alla sua tradizione culinaria, è facile rispondere alla domanda. È