Francesco Sposito, uno chef ad arte

Francesco Sposito, uno chef ad arte

(Redazione) – Compie oggi 33 anni lo chef con due stelle Michelin Francesco Sposito di Taverna Estia, a Brusciano, in provincia di Napoli. A dispetto della giovane età lui è una vera e propria autorità in campo gastronomico. Ma va ricordato anche per una sua straordinaria incursione nell’arte contemporanea. Nel 2014 l’artista Vanni Cuoghi realizzò un’interpretazione pittorica del menù di Sposito. E le opere furono esposte nella galleria Nicola Pedana di Caserta, a cura di Ivan Quaroni. Fu un evento in campo artistico, la prima volta che i piatti di un grande chef venivano raccontati e interpretati da un protagonista dell’arte contemporanea.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7483 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

#nonsolopastiera. Chirico punta sull’innovazione

(Luigi D’Ambra) – C’è fermento e aria di novità in casa Chirico. L’azienda campana si appresta a compiere una rivoluzione che intende condividere e celebrare insieme a chef, pasticceri, ospiti

Primo piano 0 Comments

Le zeppole di San Giuseppe tra storia e tradizione

In Italia, si sa, ogni festa è buona da mangiare. E anche in questa giornata in cui si festeggia San Giuseppe non sfugge certo l’occasione con le zeppole. Le zeppole di

Primo piano 0 Comments

Festa a Vico, ecco l’Amore Furitano dello chef Nino Cannavale

Claudio Sacco – Nino Cannavale, noto chef aversano, sarà a Festa a Vico con Hostaria di Bacco di Furore per presentare  il suo semifreddo “Amore Furitano”, dedicato ad Anna Magnani e che costituisce anche

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply