Fuori dal silenzio. Haumea, contro la violenza di genere

Fuori dal silenzio. Haumea, contro la violenza di genere

Pietro Battarra

– E’ in programma per questo pomeriggio dalle ore 17 alle ore 19 presso la sede I.S.P.P.R.E.F. (via Unità Italiana n. 152) a Caserta  la presentazione delle attività dell’Associazione di Promozione Sociale “Haumea – Fuori dal silenzio” e dello sportello di ascolto per il contrasto alla Violenza ed alla sopraffazione che prenderà il via dal 22 marzo, ogni giovedì dalle 16,30 alle 18,30. Nel corso della presentazione verranno proiettati dei brevi video sulle tematiche oggetto dell’attività dell’Associazione. Al termine sarà proposto un rituale di “Benedizione del grembo” condotto dalla nostra maestra di yoga Titti Frittella. Si tratta di un rituale semplice e al contempo molto potente, trasmesso a Marcela Lobos da alcune antenate sciamane andine. La trasmissione del Rito è unicamente per donne, tuttavia il cerchio è aperto anche agli uomini. Se desiderano partecipare, saranno i guardiani dello spazio sacro femminile, quindi il loro sostegno sarà energetico. Si consiglia un abbigliamento comodo a coloro che desiderano partecipare al rito e portare con sé un fiore da donare.

Haumea è un’associazione finalizzata al contrasto della Violenza, soprattutto quella di genere; ha attenzione anche verso tutte le categorie deboli quali anziani, migranti, diversamente abili, fasce di grave povertà. Obiettivi dell’Associazione sono da individuare strategie condivise per la prevenzione e il contrasto del fenomeno della violenza nel confronto di tutte le fasce deboli. Haumea si è impegnata e continua a promuovere la formazione dei professionisti coinvolti nell’accoglienza, consulenza, orientamento e presa in carico delle donne e delle vittime di violenza.

L’Associazione Haumea è dotata di un numero telefonico gestito da personale formato che, garantendo l’anonimato, supporta la persona in difficoltà offrendo gratuitamente consulenza psicologica, orientamento legale, assistenza sociale.

Questa associazione nasce dal bisogno di parlare sempre più e sempre più a voce alta agita sulle donne e su tutte le fasce deboli o a rischio. Come sempre, quando un problema esiste, il primo passo da compiere e proprio quello di parlarne, da qui Fuori dal silenzio”. Ci dice la dottoressa Anna Maria Iannotta, presidente dell’Associazione: “Non vogliamo soffermarci, né tantomeno limitarci al problema delineato nella sua forma estrema, qual è il femminicidio, ma vogliamo occuparci di quelle innumerevoli forme di violenza considerata “spicce” che inquinano, deturpano, violano la dignità, la crescita, la serenità di alcune donne o al chi come lei è oggetto di questa violenza. Parliamo di violenza psicologica, violenza economica, degrado culturale, problemi questi neanche tanto facili da individuare o definire da chi li vive o li subisce. Il nostro scopo è quello di dare un nome a quel dolore che si prova dentro, fornendo strumenti per conoscerlo, evitarlo, combatterlo.

Haumea si propone interventi incisivi che partono dalla prevenzione con programmi educativi attraverso incontri di sensibilizzazione con un coinvolgimento della società affinché queste tematiche non lascino indifferenti e non siano solo argomenti di persone preposte, bensì presunte nella coscienza della nostra società. Per informazioni chiamare allo 320/7171722.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9736 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Sant’Anna. Il maltempo non ferma le celebrazioni in città

Maria Beatrice Crisci (Ph Carlo Riccio) – La festa della Santa Patrona Sant’Anna è una tradizione per Caserta che unisce grandi e piccoli. E neanche la pioggia caduta ieri abbondante sulla

Primo piano

Casagiove ricorda un suo illustre figlio: il prof Nicola Crocco

Maria Beatrice Crisci -Il professore Nicola Crocco è stato un importante riferimento del cattolicesimo democratico in Terra di Lavoro. Amico di Aldo Moro, di formazione Dossettiana, fu Consigliere Comunale a

Attualità

Osservatorio Giuridico, venerdì la consegna di cibo al canile di Caserta

Redazione – Venerdì 17 novembre alle 12,30 presso il canile municipale di Caserta ci sarà la consegna di quanto raccolto dall’Osservatorio Giuridico Italiano nel corso della manifestazione di giovedì scorso