Giornalisti a scuola contro le fake news alimentari. A Caserta

Giornalisti a scuola contro le fake news alimentari. A Caserta

Claudio Sacco

– Anche nel settore alimentare impazzano le fake news, le notizie inventate, false, ingannevoli. Tutto questo genera grande confusione aggravata ancor più dal web. Per fare chiarezza il Consorzio di Tutela della Mozzarella di bufala campana Dop e l’Ordine dei Giornalisti della Campania hanno promosso il corso di formazione, rivolto agli operatori dell’informazione, contro le “bufale”, dal titolo “L’impatto economico delle fake news nel settore agroalimentare”. Ospiti della giornata di ap_U1B8235profondimento saranno anche il Consorzio di Tutela del Prosecco Doc e la Fondazione Qualivita.

L’iniziativa si terrà martedì 27 febbraio dalle ore 9.30 alle 13.30 nella sede del Consorzio di Tutela, all’interno delle Regie Cavallerizze della Reggia di Caserta (ingresso da via Gasparri 1) e vale 4 crediti formativi per il triennio 2017-20lucarelli ottavio19.

Relatori su un tema di grande attualità saranno Ottavio Lucarelli (presidente Ordine Giornalisti della Campania); Michele De Simone (presidente Assostampa Caserta); Antonella Monaco (Sindacato Giornalisti della Campania); Pier Maria Saccani (direttore Consorzio Tutela Mozzarella di Bufala Campana Dop); Luca Giavi (direttore Consorzio Tutela Prosecco Doc) e Mauro Rosati (direttore della Fondazione Qualivita).

“Le false notizie non inquinano solo la vita democratica, ma producono danni economici seri alle aziende, in particolare in un settore, come quello dell’agroalimentare di qualità, su cui i cittadini mostrano sempre più attenzione e interesse. Le uniche bufale che ci piacciono sono quelle da cui nasce la nostra mozzarella Dop, che arriva sulle tavole di tutto il mondo”, commenta il direttore Saccani.

Saranno affrontati anche gli ultimi casi finiti alla ribalta della cronaca. La relazione di Giavi e Rosati sarà dedicata alle tematiche centrali per raccontare il sistema delle Indicazioni Geografiche italiano: i dati economici e produttivi del settore Dop e Igp, l’importanza per il tessuto territoriale, la comunicazione, la sostenibilità, ma anche il corretto uso di linguaggio e terminologia per valorizzare le grandi eccellenze tutelate sui mezzi di comunicazione.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7790 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Notte Europea dei Musei, la Reggia di Caserta è stella polare

Pietro Battarra – Apertura serale straordinaria anche per la Reggia di Caserta nella Notte europea dei Musei. Dalle 19,30 alle 22,30 di sabato 19 maggio sarà possibile visitare gli Appartamenti Storici al

Spettacolo 0 Comments

Carinola, Convento di San Francesco. Summer Concert, finale

Pietro Battarra – Si avvia ormai alla conclusione la programmazione estiva dell’Associazione Anna Jervolino e dell’Orchestra da Camera di Caserta. La chiusura del Summer Concert sarà con il Ciclo Musica nel Chiostro in

Primo piano 0 Comments

Caserta rilancia e va in Rete con le Città della Cultura

Promuovere la programmazione strategica della cultura, anche attraverso lo scambio di buone pratiche sul tema della valorizzazione dei beni culturali e del turismo. È l’obiettivo della Rete delle Città della

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply