Giornata del Contemporaneo, Caserta vive le Ragioni del cuore

Giornata del Contemporaneo, Caserta vive le Ragioni del cuore

-Sabato 5 dicembre torna la Giornata del Contemporaneo, la manifestazione promossa da AMACI che da 16 anni coinvolge musei, fondazioni, istituzioni pubbliche e private, gallerie, artisti ed appassionati di arte contemporanea nel nostro Paese, per testimoniare la vitalità dell’arte contemporanea in Italia. Questa edizione cade in un anno complesso, profondamente condizionato dall’emergenza pandemica: si svolgerà, quindi, su un doppio binario, in presenza e online.

Il Museo di Arte Contemporanea Città di Caserta aderisce all’iniziativa avviando la seconda fase della mostra virtuale “L’Architettura dell’Arcobaleno”, che già ha visto la partecipazione di oltre trenta artisti campani di fama nazionale e internazionale. Viene poi lanciato un nuovo progetto, Le Ragioni dell’Amore.  L’iniziativa parte dalla convinzione che il rapporto che ogni essere umano ha con l’opera d’arte è una relazione profonda e individuale.

“Per quanto sia possibile scrivere e descrivere un’opera – sottolinea il responsabile del Museo, Massimo Sgroi – essa sfugge, alla fine, alle logiche della critica per diventare un rapporto d’amore, di odio ma, mai, di indifferenza. Come sosteneva Kandinskji, comunque, per quanto brutta ogni opera modifica l’osservatore, Con questo progetto vogliamo entrare proprio nella dimensione individuale del rapporto osservatore/opera”. La domanda che sarà posta ai partecipanti è, di per sé, semplicissima: quale opera d’arte contemporanea (intendendo per questa i lavori dagli anni 60 ad oggi) hai amato di più? Quella di fronte alla quale non sei riuscito a rimanere indifferente ma che ha avuto un forte impatto sentimentale, prima ancora che razionale, dentro di te”.

“In questo momento in cui i musei sono chiusi o fortemente limitati nella fruizione – spiega l’assessora alla Cultura, Lucia Monaco – abbiamo pensato di usare il web per porre questa domanda partendo da chi fa a vario titolo parte del mondo dell’arte contemporanea, ad intellettuali e creativi, ma intendiamo estenderla, poi, a tutti i cittadini appassionati che vogliano dare la loro testimonianza. Sarà interessante capire il rapporto che il nostro territorio ha con la concezione estetica dell’arte contemporanea e cosa significhi per ognuno il concetto di Bellezza nell’arte”.

Ai partecipanti sarà chiesto di indicare l’opera che più sentono appartenere loro e produrre un breve video (massimo 60 secondi) in cui descrivono la sua percezione e cosa la rende l’opera più amata. O, in alternativa, un breve testo.

Tutti gli interventi verranno pubblicati sulle pagine facebook ed instagram del Museo di Arte Contemporanea della Città di Caserta. Alla fine, confluiranno in un video realizzato dalla regista Barbara Rossi Prudente.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 6607 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Spettacolo

Settembre al Borgo, sarà Mannarino a chiudere il 45° festival

Claudio Sacco – Il concerto-omaggio di Alessandro Mannarino dedicato a Fausto Mesolella chiuderà il Settembre al Borgo. Sul palco di piazza Vescovado a Casertavecchia mercoledì 6 settembre alle ore 21.30, il

Spettacolo

Che gran ballo al tempo dei Borbone! La Reggia danzante

(Magi Petrillo) – Un ritorno al passato in grande stile. E’ stato questo il Gran Ballo dei Borbone nella Sala del Trono della Reggia di Caserta. L’evento ieri pomeriggio nello

Primo piano

Puliamo il mondo, a Caserta si parte da villetta Padre Pio

Anche quest’anno il Circolo Legambiente di Caserta aderisce alla Campagna Nazionale “Puliamo il mondo”, manifestazione di sensibilizzazione al senso civico del decoro, ampliando la partecipazione a due scuole casertane. L’evento,

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply