Gusto Italia in tour, all’ombra della Reggia i prodotti  tipici

Gusto Italia in tour, all’ombra della Reggia i prodotti tipici

Claudio Sacco

-Tappa casertana per Gusto Italia in tour. Iniziativa itinerante dedicata ai prodotti tipici ed all’artigianato Made in Italy. All’ombra della Reggia vanvitelliana, in piazza Gramsci, un’occasione per riscoprire le eccellenze del territorio. “Essere vicino alla Reggia di Caserta, celebrando i nostri prodotti, è entusiasmante, così com’è stato il nostro tour fino ad ora, che ha unito le bellezze di casa nostra alle produzioni di eccellenza locali”. Così commenta Giuseppe Lupo dell’Associazione Italia Eventi, la sesta tappa in corso fino a domenica sera. Cinque tappe hanno caratterizzato “Gusto Italia in tour” in versione estiva, con l’obiettivo di portare piccole aziende ed artigiani direttamente a contatto con consumatori curiosi ed attenti. Adesso il villaggio del gusto sbarcherà nelle città del Centro Sud mantenendo la stessa filosofia.

Il villaggio del gusto, dunque, non solo rappresenta un modo semplice e piacevole per fare una spesa speciale, ma è anche un invito a dare vita i nostri luoghi del cuore. Aperto tutti i giorni e ad ingresso gratuito, a partire dalle ore 10 alle ore 24, l’iniziativa permette a tutti una spesa consapevole che spazia attraverso sei regioni del centro sud Italia.

Facendo grande attenzione a favorire il distanziamento sociale, impegnati nel combattere la diffusione del Covid 19, favoriamo l’incontro diretto con produttori ed artigiani. E in questo nuovo calendario saremo presenti anche in Basilicata, oltre che in Campania”, conclude Lupo. Dalla pasta artigianale al miele, passando per dolci tipici, cioccolato e tipicità a marchio DOP ed IGP, anche conserve di mare, liquori artigianali, salumi, formaggi, sott’olii e frutta secca. Interessante lo spazio dedicato allartigianato locale, come quello proveniente da Torre del Greco che non solo propone gioielli in corallo, ma anche lavori ad uncinetto di rara bellezza.

Domani sarà possibile assistere al secondo show cooking, che rientra nella VIII edizione del concorso “I piatti tipici del medio Volturno”, iniziativa a cura di APS Pro Loco Caiazzo, Consorzio Turistico delle Pro Loco del Medio Volturno, Comune di Caiazzo, Coldiretti Caserta, Associazione Cuochi e Ristoratori di Terra di Lavoro e Gal Alto Casertano.

Alle ore 20, lo chef Carmine Rauso del ristorante Le Volte di Annibale e Bacco di Caiazzo (CE) preparerà un “Filetto di maiale nero casertano del Medio Volturno”. Tra gli ospiti Maria Fiore, presidente Unpli Caserta, la quale presterà il progetto.

Gusto Italia in tour continuerà il suo viaggio: dal 10 al 13 settembre a Minori in Costa d’Amalfi, dal 18 al 20 settembre a Benevento, dal 24 al 27 settembre a Potenza e dal 2 al 4 ottobre ad Avellino. Media partner dell’evento: Radio Castelluccio ed il blogzine Rosmarinonews.it.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7806 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Enrico Ianniello al Civico 14. Incontro con i lettori di Sifflotin

Marco Cutillo – “Chi non ha sofferto, canticchia. Chi ha sofferto, canta”. Con queste parole Quirino Raggiola, ormai schiacciato dalle macerie saluta per l’ultima volta suo figlio, svelandogli il mistero

Attualità 0 Comments

Moda Milano, Manifesto alla Bellezza targato Caserta

Maria Beatrice Crisci – Una Caserta innovativa e laboriosa si è messa in evidenza nella Settimana della Moda a Milano. Lo stilista Pietro Migliucci, originario dell’alto casertano, ha ideato e

Primo piano 0 Comments

Serenata al Cts di Caserta, Capodanno con Gino Accardo

Claudio Sacco -Musica a Capodanno con la canzone classica napoletana. E’ quanto propone per martedì 31 dicembre ore 23,30, il Piccolo Teatro Cts di Via Louis Pasteur, 6 (zona Centurano).

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply