I Terconauti? Sono in Biblioteca con storie di fratelli speciali

I Terconauti? Sono in Biblioteca con storie di fratelli speciali

– Lettura, accoglienza e inclusione. Queste le tre parole che meglio descrivono la presentazione in live streaming del libro “Mia sorella mi rompe le balle: storia di un autismo normale” (Mondadori Editore), organizzata nell’ambito del progetto di accoglienza Sprar/Sai di Caserta dal Centro Sociale ex Canapificio e dal Comitato Città Viva e promossa dalla rete Biblioteca Bene Comune, progetto sostenuto da Fondazione con il Sud e dal Centro per il libro e la lettura.
Questa settimana l’appuntamento con il ciclo di incontri online con autore è per domani venerdì 30 aprile alle 16 in diretta facebook sulla pagina di Biblioteca Bene Comune.


Parleremo del libro direttamente con gli autori, il trio “I Terconauti”, ovvero Damiano e Margherita Tercon e Philipp Carboni. Damiano ha la Sindrome di Asperger ed è da qui che nasce la loro volontà di raccontare questa realtà: la storia di due fratelli e di un mondo in cui la fantasia diventa reale e i sogni sono così concreti che si possono quasi toccare.
I fratelli Damiano e Margherita Tercon insieme a Philipp Carboni (in arte Vongolando) sono un esuberante trio artistico che si esprime tramite video web, tv, teatro, fumetti e libri.Sono stati TEDx speaker e mettono in scena sketch comici sull’autismo, ma non solo! La loro esibizione a Italia’s Got Talent e, successivamente, Tu Si Que Vales ha lasciato il segno, togliendo all’autismo quel velo di pietismo che di solito ricopre l’argomento.
Si parlerà quindi di autismo e della sindrome di Asperger, ma soprattutto della necessità di cambiare il modo in cui si racconta la diversità. Oggi il mondo va troppo veloce e non ha voglia, pazienza, piacere di ascoltare e far esprimere persone che hanno diritto ad un’opportunità, a sognare. La presentazione del libro sarà infatti occasione per confrontarsi anche sull’accoglienza e l’inclusione messe in campo a Caserta da molti anni, facendo di ogni diversità una ricchezza.Siamo convinti che qualunque lotta per l’inclusione e l’autodeterminazione degli esseri umani abbia un punto di incontro che vada scoperto, condiviso, riconosciuto.
Ne discuteremo con Virginia Crovella (Comitato Città Viva), Abraham Kouassi (Centro Sociale Ex Canapificio), Pasquale Iorio (Auser Caserta e Le Piazze del Sapere) e Lucia Monaco (Assessore alla Cultura del Comune di Caserta).
Una copia del libro verrà donata dal progetto alla Biblioteca comunale e sarà disponibile dopo l’incontro per il book delivery con prestito gratuito a domicilio.
L’evento è organizzato in collaborazione con Caserta Città Viva, Auser Caserta, Le Piazze del Sapere, Patto per la lettura della città di Caserta

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9692 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità

Caserta. Invito all’Ordine, la cultura a casa dei commercialisti

 Luigi D’Ambra – Invito all’Ordine è il nome della rassegna che martedì 14 novembre alle ore 17,30 prenderà il via presso la sede dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti

Primo piano

Primo Maggio, la festa di chi ci mette tutta l’arte nel lavoro

Enzo Battarra Più generazioni sono cresciute identificando il Primo Maggio con un’icona emozionante, “Il quarto stato“, celebre dipinto del 1901 di Giuseppe Pellizza da Volpedo. Un’opera d’arte parla e continua a parlare

Arte

Napoli, al MANN il fascino discreto del mondo che non c’era

Mario Caldara – Il presente e il passato sono collegati da un filo conduttore che va protetto e salvaguardato. Il mondo moderno, quello che si vive e che si sta rovinando