Il friariello campano, a Grazzanise un convegno per promuoverlo

Il friariello campano, a Grazzanise un convegno per promuoverlo

Luigi Fusco -Il “friariello campano” protagonista di un convegno a Grazzanise. L’appuntamento è per mercoledì 24 aprile, alle 10:30, presso l’Aula Magna della Scuola Secondaria di I Grado “Filippo Gravante”.
Valorizzazione del Friariello Campano tra tradizione e innovazione, questo il titolo dell’incontro dove esperti studiosi si soffermeranno sulle varie tipologie di coltivazione, sulle sue peculiarità organolettiche e sul suo impiego in campo enogastronomico.
Secondo alcuni studiosi il nome friariello deriva dallo spagnolo frio-grelos, in riferimento ai cosiddetti
broccoletti invernali, mentre altri esperti sostengono che il suo appellativo si riferisca al verbo napoletano
frìjere, cioè friggere.
Al di là di ogni ipotesi, i friarielli, da sempre, rappresentano un must della tradizione culinaria campana e la loro preparazione è per la maggiore molto semplice: Basta infatti cuocerli in padella con aglio, olio e
peperoncino ed il piatto è servito.
L’iniziativa è inserita nel progetto Valfit-Valorizzazione del Friariello Campano tra tradizione e innovazione, la cui proposta è finalizzata a preservare la biodiversità e la resilienza, a migliorare il processo di produzione, a sperimentare pratiche innovative di raccolta e mondatura per elevare il contenuto di servizio, fornendo un prodotto già pulito, pronto per essere utilizzato nella preparazione di alimenti da cuocere, e a promuovere processi di conoscenza mediante azioni di informazione sulla corretta alimentazione, formazione e disseminazione.
La manifestazione è inoltre promossa dalle scuole di Grazzanise: dalla sede distaccata di Agraria-
Agroalimentare-Agroindustria dell’Istituto “Giulio Cesare Falco” di Capua e dall’Istituto Comprensivo
“Filippo Gravante”.
Il convegno verrà aperto dai saluti della Dottoressa Roberta Di Iorio, Preside dell’I.C. Gravante, della
Dottoressa Angelina Lanna, Dirigente Scolastico dell’IT Falco, della Professoressa Carmelina Manna,
Responsabile del plesso sezione di Agraria dell’Istituto Falco, dal Dottor Enrico Petrella, Sindaco di
Grazzanise, e della Dottoressa Flora Della Valle, Dirigente UOD 50.07.20 Valorizzazione, Tutela e
Tracciabilità del Prodotto Agricolo.
Seguiranno gli interventi della Dottoressa Francesca Masci, Partenariato Valfit, della Dottoressa Pasqualina Woodrow, del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Ambientali Biologiche e Farmaceutiche dell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli”, della Professoressa Petronia Carillo, del medesimo Distabif dell’Ateneo Vanvitelli, del Dottor Maurizio Zolferino, di Agrosistemi Srl, e dell’Avvocato Monica Salvatore, Presidente Nazionale dell’Associazione Legali Italiani Diritto Agroalimentare.
Concluderanno l’incontro la Dottoressa Elena Iovine, dell’Associazione “Pino di Dona Fondo di Coltura
Educativa”, e l’Onorevole Nicola Caputo, Assessore alle Politiche Agricole Regione Campania.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 1066 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Primo piano

Personale di Sabrina Casadei alla Galleria Nicola Pedana

Maria Beatrice Crisci – Si inaugura domenica 26 maggio alle ore 18 presso la Galleria Nicola Pedana a Caserta (Piazza Matteotti, 60) la mostra di Sabrina Casadei. “Montefantasma” è il

Primo piano

Museo Campano, incontro con il violinista Ciro Formisano

(Comunicato stampa) -Domenica prossima, 19 Novembre 2023, alle ore 11:00, nella suggestiva cornice del Museo Campano a Capua si terrà un incontro con il Maestro violinista Ciro Formisano, autore de