In alto i Calici di Cultura, in alto le voci delle donne. Ad Aversa

In alto i Calici di Cultura, in alto le voci delle donne. Ad Aversa

Maria Beatrice Crisci

calici di cultua 2– Sono state «voci di donne a confronto​» quelle proposte dal caffè letterario Calici di Cultura in un reading tutto al femminile ad Aversa. Trattandosi quindi di un sapere anche enologico, non poteva esserci accoglienza migliore che in un locale come il Veritas, sia per la sua destinazione ai piaceri del gusto sia per il suo stesso nome che si correla al vino. La sede è al civico 89 di via Seggio.

«Il caffè letterario Calici di Cultura – spiega la scrittrice Elena Nugnes – ha inaugurato il 2018 con un incontro dedicato alla voce di due donne: la statunitense Pearl S. Buck con il suo romanzo “La buona terra” e la spagnola Clara Sánchez con l’opera “La voce invisibile del vento”. Due scrittrici, che pur distanti fra loro nel tempo, sono riuscite a cogliere con una sensibilità tipicamente femminile le emozioni e i sentimenti propri dell’animo umano. La prima è stata premio Nobel, la seconda è un’autrice contemporanea, la cui opera è molto diffusa nel mondo. Tutte e due costituiscono un esempio di successo delle donne». La discussione sui testi è stata intervallata dalla lettura di brani scelti con le voci di Rossella Bruno, Maria Giulia Coppola e Clelia Verde.

Le due animatrici del caffè letterario Elena Nugnes e Giovanna Ragusa esprimono la loro soddisfazione per il successo di queste iniziative, che vedono un pubblico attento e soprattutto partecipe. «Ne scaturiscono interessanti discussioni, dalle quali emergono le diversità di idee, che rappresentano una ricchezza culturale. Inoltre le attività del caffè letterario tendono a incentivare l’amore per i nostri amici libri», aggiunge Elena Nugnes, che prosegue: «Il caffè letterario Calici di Cultura è nato ad Aversa nell’ottobre del 2016, con lo scopo di creare un luogo di aggregazione degli amanti della lettura. Un luogo dove confrontarsi, discutere tematiche, presentare scrittori, degustando un buon vino e prodotti locali. Il tutto è nato dal mio incontro con Giovanna Ragusa. Siamo due donne che credono nell’importanza della lettura, perché leggere è una forma di educazione culturale, morale e civile».

Diversi gli argomenti affrontati nei precedenti appuntamenti: dalla maternità alla passione dei sensi e dei sentimenti, alla precarietà dei rapporti umani. L’ultimo libro presentato è stato «Donne che amano troppo» della psicoterapeuta americana Robin Norwood. Anche in quell’occasione a vivacizzare la discussione c’è stato un pubblico attento che non ha mancato di prendere parte alla conversazione con interventi puntuali e pertinenti. Tra i presenti anche molti giovani.

A concludere ogni serata il momento conviviale, del resto cultura e buon cibo vanno sempre a braccetto. Poi, se si aggiunge la degustazione di un vino di qualità, la parola diventa più fluida e la veritas prende corpo e forma.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9731 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

La fabula regina d’inverno, seminario per PulciNellaMente

(Claudio Sacco) – La fabula atellana è la regina d’inverno di PulciNellaMente, la rassegna nazionale di teatro-scuola che quest’anno ha aggiunto una winter edition. Dopo lo strepitoso successo del doppio

Primo piano

Forza Venite Gente, il musical arriva a Un’Estate da BelvedeRe

-Al festival Un’Estate da BelvedeRE va in scena il musical “Forza Venite Gente”. Martedì 11 luglio, al Belvedere di San Leucio a Caserta, nell’ambito dell’ottava edizione del festival diretto da Massimo Vecchione e organizzato

Primo piano

Corde Nuove, è a Casapulla il festival della musica emergente

Enzo Battarra  – Si chiama Corde Nuove ed è un festival di musica emergente rivolto ai giovani talenti della provincia. È alla sua prima edizione. Lo start stasera alle 19,30