In Cina la Mozzarella di bufala Dop, siglata l’intesa

In Cina la Mozzarella di bufala Dop, siglata l’intesa

(Luigi D’Ambra)

– La mozzarella di bufala campana entra nel club di élite dell’Europa in Cina ed è l’unico prodotto del Sud inserito nell’elenco delle 26 produzioni italiane a marchio Dop e Igp che saranno tutelate nel Paese asiatico, attraverso un accordo bilaterale da concludere entro il 2017. L’intesa è stata siglata durante il summit economico Ue-Cina. La pubblicazione della lista apre il processo per proteggere le principali eccellenze dell’agroalimentare Made in Italy, dal vino ai formaggi, da imitazioni e contraffazioni. Una condizione preliminare e indispensabile per poter avviare campagne di promozione. “Siamo di fronte a un passo in avanti fondamentale per consentire alla mozzarella di bufala campana di imporsi in un mercato, quello cinese, tra i più grandi al mondo, con un gusto crescente della classe media per il nostro prodotto. Da anni si discute di questa svolta che apre orizzonti e margini di crescita straordinari per il prossimo futuro”, commenta il presidente del Consorzio di Tutela, Domenico Raimondo. La richiesta di mozzarella di bufala campana Dop all’estero è in aumento, con valori che superano il 30% sul totale della produzione. Di questa quota attualmente l’1% finisce sul mercato cinese pari a circa 100mila chili l’anno e a un giro di affari di 1 milione di euro. Pertanto il Consorzio di tutela è in prima linea nella promozione di attività finalizzate ad agevolare l’export verso la Cina e ad abbattere quelle che possono essere considerate di fatto delle barriere non tariffarie. Ad oggi, infatti, è in vigore in Cina uno standard sanitario che risulta essere molto restrittivo per la mozzarella di bufala campana Dop e che comporta una serie di criticità legate allo sdoganamento delle merci e alle lungaggini burocratiche. In media occorrono da una a tre settimane, in base al tipo di prodotto e alla complessità dei controlli di qualità, per ottenere l’ok all’ingresso della mozzarella Dop. Ma il lavoro della Camera di Commercio Ue in Cina sta portando a una revisione delle norme attraverso l’istituzione di un tavolo permanente denominato “Cheese Desk”, che ha mostrato ampia disponibilità rispetto alle problematiche segnalate dal Consorzio di Tutela. “Oltre ai tavoli internazionali attivati, il Consorzio di Tutela ha approvato una serie di misure per risolvere i problemi relativi alla logistica dell’export, con l’obiettivo di far arrivare all’estero un prodotto con una vita media più lunga mantenendo le stesse caratteristiche di qualità che rendono unica la mozzarella di bufala campana Dop”, spiega il direttore Pier Maria Saccani. L’analisi degli aspetti della normativa vigente e delle leggi di prossima attuazione è già stato il filo conduttore dell’appuntamento organizzato nel marzo scorso in Cina. Il responsabile dell’area Certificazione del Consorzio, Giampiero Perna, ha preso parte al tavolo tecnico, tenutosi all’Ambasciata italiana di Pechino, sulla promozione e protezione dei prodotti Dop e Igp nel Paese asiatico dal titolo “The Extraordinary Italian taste: Promotion and Protection Of Italian Gis in China”.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8277 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Canale TV 0 Comments

Settembre al Borgo. Erri De Luca racconta il Decameron 2020

Maria Beatrice Crisci -Anteprima del Settembre al Borgo 2020 con Erri De Luca. Lo scrittore ha raccontato alla platea della rassegna il suo Decameron2020. Un’ antologia di racconti a scopo

Cultura 0 Comments

È ufficiale! Vincitrice del Premio Matilde Serao è Igiaba Scego

-L’Italia riparte e, dopo un anno di pausa, riparte anche il premio letterario «Matilde Serao» promosso dal quotidiano Il Mattino ed intitolato alla co-fondatrice (nel 1892, con il marito Edoardo

Città di Caserta – Powergas Tennis Cup. XXIX edizione

Cominciano da lunedì 16 maggio gli incontri validi per il tabellone finale della XXIX edizione degli “internazionali” “Città di Caserta – Powergas Tennis Cup”, manifestazione del circuito professionistico ITF Women’s

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply