Kilesa piace anche al mercato iraniano. A Capua buyer stranieri

Kilesa piace anche al mercato iraniano. A Capua buyer stranieri

(Beatrice Crisci)   La moda made in Italy conquista il mercato iraniano. A testimonianza di ciò l’arrivo in Campania e in particolare nella provincia di Caserta di buyer iraniani pronti a portare in patria le novità e quanto di più fashion e innovativo il mercato italiano offre.

Schermata 2016-05-24 alle 20.40.22

Non a caso oggi l’azienda Kilesa guidata dalla dinamica e giovane imprenditrice Bianca Imbembo ha ospitato alcuni bayer iraniani. “Dopo l’embargo la situzione sta davvero cambiando – ci racconta Bianca Imbembo – e ci percepisce. Il mercato iraniano è molto interessato ai nostri prodotti e io sono molto soddisfatta del fatto che la scelta sia ricaduta sulla mia azienda e quindi sulle mie borse. I miei ospiti ritorneranno nel loro paese con idee nuove e stimolanti. E chissà che non possa nascere una proficua collaborazione a breve”. Ma Bianca Imbembo ha approfittato di questa visita particolare anche per far conoscere le nostre bellezze artistiche e culturali accompagnando i graditissimi ospiti al Museo Campano di Capua. “Sono stati molto felici di questo breve tour a sorpresa – ci racconta Bianca – e sono sicura che saranno degli ottimi ambasciatori per i nostri tesori artistici e non solo”. 

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7171 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Food

Cellole a tutta sagra, qui i protagonisti sono i fagioli del luogo

Luigi D’Ambra – Tradizioni, cabaret, musica e folklore, colori e laboratori didattici per bambini sui fagioli cannellini. Questo e tanto altro per la 44 Sagra dei Fagioli a Cellole. Tradizioni

Primo piano

I mercatini di Natale tra enogastronomia e artigianato

Pietro Battarra – Dopo l’accensione dell’albero in piazza Dante, domani sarà la volta dell’apertura dei Mercatini di Natale. Ed è proprio il caso di dire che la Magia del Natale avvolgerà

Arte

Come eravamo, nel libro di Luca Palermo gli anni 70 a Caserta

Claudio Sacco – È per venerdì 15 giugno alle ore 18,30 la presentazione del volume di Luca Palermo «Caserta 70. Movimenti artistici in Terra di Lavoro». L’evento si terrà presso

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply