La colazione a casa per San Valentino? Ci pensa Alfonsino

La colazione a casa per San Valentino? Ci pensa Alfonsino

(Enzo Battarra) – Il suo nome è Alfonsino. Lo chiami e come un vero amico ti raggiunge presto a casa. E non arriva mai a mani vuote. Ma consegna a domicilio le pietanze delle cucine casertane, che siano ristoranti, hamburgerie o pub. Per il giorno di San Valentino si può anche prenotare la colazione a sorpresa.
Alfonsino ha quattro papà più o meno trentenni: sono Domenico Pascarella, che è l’amministratore delegato della startup, Armando Cipriani, Carmine Iodice e Giuseppe Palmiero.
La prima domanda che viene da porre è sull’idea. Finora a Caserta si è sempre ragionato sulle pizze a domicilio. Come si è pensato che potesse essere utile ricevere un vero e proprio pasto a casa? A rispondere è Domenico Pascarella: «Prima di un’idea, abbiamo discusso su un reale problema. Crediamo ormai che il tempo sia l’ostacolo di questo decennio. Ci occupiamo di marketing, di comunicazione e di innovazione tecnologica e reputiamo che siano questi i tre fattori fondamentali per la creazione di prodotti innovativi. L’utilità di Alfonsino è innanzitutto l’offerta, una vasta scelta di menù dei migliori ristoranti della città. Un altro valore fondamentale è la celerità del servizio e il customer service, pronto a risolvere qualsiasi tipo di problema in caso di necessità».
È facile pensare che il problema sia soprattutto organizzativo. Come si fa a rispondere alle richieste durante tutte le ore della giornata e della serata? «Per ora Alfonsino è attivo solo a pranzo e a cena. I clienti durante le ore di riposo o di lavoro, però, possono programmare l’ordine e scegliere l’orario di consegna preferito. Dal punto di vista organizzativo, abbiamo creato un sistema automatizzato che riesce a gestire gli ordini in maniera semplice, sia per i ristoranti che per i driver».
 Viene da fare una domanda è tecnica. Perché si è scelto Facebook come piattaforma e non un’app? «Ancora oggi le app hanno un problema, occupano spazio sullo smartphone e richiedono un’installazione. Abbiamo pensato di realizzare un chatbot per ovviare a questi problemi e crediamo fortemente nel sistema di messaggistica come il futuro della vendita online».
Pronti per l’ordine, quindi. Ma come avviene il pagamento? «Tramite Paypal, con carta di credito o prepagata/Postepay».

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9737 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Piccolo Cts, Lea Ercolani e il suo gruppo the Black Rocket Soul

(Comunicato stampa) -Giovedì 22 febbraio alle ore 21, al Piccolo Teatro Cts di Caserta, nell’ambito dei “Giovediamoci” musicali, Lea Ercolani, con il suo gruppo the Black Rocket Soul si presenterà

Comunicati

Centro Orafo Tarì. Torna Open protagonista la gioielleria italiana

(Comunicato stampa -Il gioiello come grande protagonista del Made in Italy è quello che sarà in mostra al Centro orafo il Tarì dal 3 al 6 maggio prossimi. Lo storico

Comunicati

Palazzo Firrao, nel Teatro di Cortile le parole di Michele Serra

-Saranno le parole di Michele Serra a inaugurare la terza settimana di Teatro di Cortile 2021 nel suggestivo palcoscenico di Palazzo Firrao Napoli, rassegna ideata e organizzata dal Teatro Pubblico Campano che