La rinascita della bellezza, il libro di Rita Parente al Mattei

La rinascita della bellezza, il libro di Rita Parente al Mattei

Maria Beatrice Crisci

-Non ha bisogno certo di presentazioni Rita Parente. Il suo nome, una garanzia da oltre 30 anni nel mondo della bellezza e dell’estetica a Caserta ma non solo. Con la sua guida si sono formate schiere di professioniste della bellezza e del benessere che a lei devono molto. «La rinascita della bellezza», è il titolo del libro di Rita Parente che sarà presentato domani venerdì alle 10,30 all’Istituto Mattei di Caserta. L’evento sarà aperto dai saluti del dirigente Roberto Papa. «Il camouflage non è un semplice trattamento cosmetico, bensì una tecnica dai sorprendenti risvolti psico-sociali», scrive la Parente. «Merita un approfondimento dedicato, chiaro e minuzioso che sembra – aggiunge – ancora mancare nel vasto panorama di corsi e tutorial sull’argomento. Seppure le industrie della cosmesi abbiano iniziato da tempo ad aggiungere correttori e maquillage a uso professionale di tipo coprente nelle proprie linee, sono in molti a non conoscere ancora le potenzialità di un buon trattamento camouflage che si ottiene con la qualità del prodotto, la giusta scelta del colore e la tecnica di applicazione. In un futuro ideale, il camouflage dovrebbe essere un servizio di makeup disponibile in tutte le strutture di servizi estetici, make-up e benessere, dove l’esperto guidi il cliente a esaltare la sua naturale bellezza e mimetizzare piccole e grandi imperfezioni. Mi piace pensare che questo libro possa diventare un vero e proprio manuale d’uso che sintetizzi i fondamenti teorici e le tecniche applicative da me affinate negli anni. Non è un testo generale sulle tecniche del maquillage, spesso riassunte nelle dispense e nei libri di testo per estetiste e truccatori. Qui voglio raccontare le strategie e le tecniche che ho utilizzato negli anni per permettere all’operatore sanitario, estetista, visagista, truccatore o qualsiasi lettore interessato al tema, di ottenere le medesime soddisfazioni professionali ed emotive che provo ogni volta che mi dedico a un maquillage camouflage professionale». E ancora: «È un trucco perfetto per donne e uomini, ma anche bambini e adolescenti affetti da patologie della pelle che ne turbano lo sviluppo della vita relazionale. Grazie al camouflage si assiste a una vera “rinascita psicologica”, dove la persona, da schiva, diventa dispensatrice di splendidi sorrisi. Prima di approdare al camouflage, che in questo senso diventa trucco “terapeutico”, non conoscevo una sensazione così gratificante».

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9689 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Arte

Nove anni senza Andrea Sparaco, il suo era uno studio aperto

Maria Beatrice Crisci – Nove anni fa moriva l’artista Andrea Sparaco. Era il 23 agosto 2011. Nel 2016 fu apposta una targa commemorativa all’ingresso del palazzo in via Mazzocchi, dove

Primo piano

Quartieri di Vita. Al Comunale va in scena la Fabbrica Wojtyla

(Comunicato stampa) -In occasione del progetto internazionale “Quartieri di Vita. Life infected with social Theatre!”, il Festival di formazione e teatro sociale organizzato dalla Fondazione Campania dei Festival, i giovani artisti

Editoriale

Medicina. Concorso di ammissione. Il 3 settembre la prova

Maria Beatrice Crisci  – Tra pochi giorni, il 3 settembre, si svolgerà il concorso nazionale di ammissione al Corso di Laurea di Medicina e Chirurgia. Il professore Marcellino Monda, presidente