La sosta nel bosco con marmellata, area camper all’Oasi Wwf

La sosta nel bosco con marmellata, area camper all’Oasi Wwf

Alessandra D’alessandro

– Le visite all’Oasi Bosco di San Silvestro sono sempre tante ed è facile incontrare, tra i rigogliosi arbusti, camper dalle forme più stravaganti. Il direttore dell’Oasi Franco Paolella racconta: «Ieri nell’area di sosta del Bosco erano presenti camper molto particolari: dal super hippy tedesco di 75 anni che con le sue nuance pastello ben si sposa con la natura, si passa a un camper tedesco definibile “bulldozer da combattimento” per le sue forme squadrate e per il verde militare del rivestimento. Quindi, un autocaravan di italiani». Per gli amanti della natura, insomma, non c’è luogo più bello in cui sostare se non il Bosco di San Silvestro dove la gentilezza e la cordialità dei volontari fanno da cornice a una natura così florida. Il direttore racconta, poi, che tradizione dell’Oasi ormai consolidata è la produzione della cotognata: un particolarissimo tipo di marmellata di mele nata nelle cucine contadine e diventata una vera e propria ricetta della cultura culinaria italiana. «La marmellata – spiega Franco Paolella – è prodotta con le mele cotognate del nostro frutteto le cui piante non sono sottoposte a nessun tipo di trattamento chimico. Il frutto della mela è quindi naturale e genuino. Il procedimento per la realizzazione della cotognata è quello antico e, dopo la preparazione, la marmellata ottenuta viene posta nelle formine per l’essiccazione con la protezione di una piccola zanzariera. Una volta essiccato il composto viene messo sottovuoto senza l’aggiunta di conservanti e coloranti. Questa ricetta rimanda agli antichi sapori del territorio che l’Oasi vuole ricordare e tramandare».

About author

Alessandra D’alessandro
Alessandra D’alessandro 81 posts

Alessandra D'alessandro - Studentessa presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, facoltà di Lettere indirizzo linguaggi dei media. Ha frequentato il liceo classico Giannone a Caserta. Ha conseguito certificazioni di lingua inglese presso Trinity College London. Attualmente collabora nell’azienda familiare occupandosi di social media, comunicazione e fashion buying. Interesse spiccato per il mondo della moda, il giornalismo, la comunicazione e la cultura olfattiva.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Lo stato di salute dell’economia casertana. De Simone presenta i dati

La Quattordicesima Giornata dell’Economia è ogni anno per le Camere di Commercio l’occasione per presentare il quadro dell’andamento provinciale. Un appuntamento ormai tradizionale anche per l’Ente camerale di Caserta guidato

Primo piano 0 Comments

Caserta, presentato il libro di Massimo Lopez e Sante Roperto

Maria Beatrice Crisci -A Caserta la prima tappa della presentazione del libro di Massimo Lopez e Sante Roperto. “Stai attento alle nuvole“, il titolo del romanzo autobiografico. Le interviste.

Primo piano 0 Comments

Pmi e processi di cambiamento. La sfida dell’Asi Caserta

Claudio Sacco  – E’ in programma per domani 26 giugno presso la sede del Consorzo Asi Caserta il convegno dal titolo «I  processi di cambiamento nelle PMI, una sfida di

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply