Le regole del calcio, alla Vanvitelli nasce la prima cattedra

Le regole del calcio, alla Vanvitelli nasce la prima cattedra

Emanuele Ventriglia

-Nasce all’Università degli studi della Campania «Luigi Vanvitelli» la prima cattedra universitaria italiana specificamente dedicata alla «Giuridicità delle regole del gioco del calcio». Presso il dipartimento di Giurisprudenza a Santa Maria Capua Vetere, si è tenuta la presentazione del corso. Presenti al tavolo dei relatori il giurista Guido Clemente di San Luca, Aurelio De Laurentiis (presidente della Ssc Napoli), Gabriele Gravina (presidente della Figc) e Lorenzo Casini (il presidente della Lega Serie A). Insieme a loro, oltre al Magnifico Rettore Giovanni Francesco Nicoletti, il professor Raffaele Picaro (Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza), la professoressa Andreana Esposito (Presidente del Corso di Laurea Triennale in Scienze dei Servizi Giuridici), Francesco Cardarelli (professore ordinario di Diritto pubblico all’Università degli Studi di Roma «Foro Italico») e Gennaro Carillo (professore ordinario di Storia delle dottrine politiche all’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli). Il percorso di studi ha l’obiettivo di formare i giovani alla professione di manager sportivo. In quest’ottica verranno analizzate durante il corso le principali disposizioni contenute nel Regolamento del giuoco del calcio e nel Protocollo VAR, che presentano tutti i caratteri delle norme giuridiche.

Durante il suo intervento, il presidente Gravina ha sottolineato la sempre maggiore rilevanza sociale ed economica che il calcio ha assunto negli ultimi anni, affermando: «Ho accettato volentieri l’invito ad essere qui. Grazie di cuore all’Università Vanvitelli per aver avviato uno degli elementi fondamentali della crescita del mondo dello sport, ovvero la formazione. C’è una nuova forma di rinascimento sportivo, che tutti noi ci auguriamo si realizzi nel mondo del calcio. Ci sono delle regole fuori dal campo che rappresentano per diverse ragioni un movimento che deve comunque puntare alla salvaguardia e alla stabilità della tenuta economica del nostro mondo. L’economia del calcio merita rispetto: alcuni nostri interlocutori cercano di svilire un mondo del calcio che è sveglio, e che ha un forte impatto sul Pil del nostro paese. II 20% dei giovani dai 5 ai 14 anni sono tesserati per la FIGC, ci sono 570mila partite all’anno, versiamo allo stato miliardi di euro all’anno: l’industria del calcio non può essere ridotta a elemento critico nel panorama industriale, è un mondo che si rivolge a 12 settori merceologici diversi». Nel corso del dibattito, il professor Guido Clemente Di San Luca ha tenuto la lezione inaugurale e ha presentato il volume da lui scritto «Calcio e diritto», edito da Editoriale Scientifica.

About author

emanuele ventriglia
emanuele ventriglia 329 posts

Emanuele Ventriglia - Musicista e cantautore, studia la chitarra e canta fin da bambino. Iscritto alla facoltà di Lettere Moderne dell'Università Vanvitelli, ama l’arte e la creatività in tutte le loro forme. Oltre al portare avanti il suo progetto musicale, ha avviato un percorso di formazione di Marketing e Comunicazione.

You might also like

Primo piano

Caserta, dall’Outlet alla Reggia per una sfida di canottaggio

Maria Beatrice Crisci – Congiunzione di due Regge. È quanto accadrà sabato 23 settembre tra La Reggia Outlet e il Palazzo reale vanvitelliano. Alle 10.30 il Centro McArthurGlen di Marcianise

Primo piano

Monda: Frutta e verdura per sopravvivere al grande caldo

Maria Beatrice Crisci – «Combattere il caldo con una sana alimentazione ricca di verdura e frutta, capisaldi di tutte le diete salutari, significa anche porre le basi per una riduzione del

Attualità

Reliquia San Giovanni Paolo II, a Caserta e a Piedimonte

Luigi Fusco -Una domenica di festa e soprattutto di fede e devozione si preannuncia in Terra di Lavoro che si prepara ad accogliere una preziosa testimonianza di San Giovanni Paolo