L’Epifania di M’Barka Ben Taleb, concerto evento a Villa Bruno

L’Epifania di M’Barka Ben Taleb, concerto evento a Villa Bruno

– Mettere in relazione le radici comuni di popoli diversi, attraverso contaminazioni frutto di sperimentazioni musicali diverse. Questo l’obiettivo perseguito da M’Barka Ben Taleb, con il suo percorso musicale che divulga le identità di terre e genti, fondendoli in un unicum “mediterraneo” dove si abbattono i muri e si allargano gli orizzonti, conservando e rispettando le tradizioni di ognuno.
Da questo progetto nasce il concerto-evento dell’Epifania in programma per giovedì 6 gennaio presso la Fonderia Righetti nell’ambito degli eventi natalizi del Comune di San Giorgio a Cremano (Napoli). Un coinvolgente momento musicale che unisce le tre religioni monoteiste, ebraica, cristiana e mussulmana, in una visione che si ritrova in un unico “credo” attraverso la musica dei singoli strumenti che, però, dal palco suonano una sola musica comune. Singoli strumenti che accompagnano la Ben Taleb con Arcangelo Michele Caso al violoncello, Raffaele Vitiello alle chitarre, Michele Maione alle percussioni, Francesco Di Cristofaro alla fisarmonica e fiati, oltre alla corista Marta Carbone.
E a chi le chiede quale sia la sua religione, la Ben Taleb risponde:
«Il rispetto è la mia bussola, il mio riferimento. Dunque, rispetto tutti i riferimenti religiosi di ognuno. Un grande artista scomparso, Charles Aznavour, che io adoro e interpreto anche con piacere, rispondeva a chi gli chiedesse quale fosse la sua religione: “L’essere umano. Sono rispettoso di tutte le vere religioni, dell’Islam, dell’ebraismo, del cattolicesimo, del protestantesimo, non delle sette però. Se mio nonno fosse stato musulmano, lo sarei anch’io, se mio padre fosse stato ebreo, lo sarei anche io. Perché battersi per cose inutili?”. Parole che riprendo come una sua canzone, e faccio mie!» L’appuntamento dell’Epifania è dunque per le 20:30 presso la Fonderia Righetti di Villa Bruno (Via Cavalli di Bronzo, 22) a San Giorgio a Cremano (Napoli). Ingresso gratuito con prenotazione chiamando allo 081 5654354 negli orari 09:30-13:00 e 15:00-18:00. Obbligatorio il supergreen pass.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7931 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità 0 Comments

Alla Reggia di Caserta il primo baby Pit Stop Unicef

(Maria Beatrice Crisci) – Finalmente anche la Reggia di Caserta avrà il suo Baby Pit Stop.  L’inaugurazione è in programma per domani mercoledì 8 marzo a partire dalle 10. La

Primo piano 0 Comments

25 novembre, la giornata per dire no alla violenza sulle donne

Tiziana Barrella * Emulazione? Crolo dei valori? Mancato rispetto della vita? Cosa scatena l’ira  e la violenza sulle propriecompagne, sulle madri dei propri figli, su giovani ragazze o su perfette sconosciute?

Attualità 0 Comments

Professionisti a raccolta su incentivi e occupazione al Sud

Luigi D’Ambra “Nuovi incentivi per le assunzioni 2017: Occupazione Giovani e Occupazione Sud e nuove Politiche attive per il lavoro”. Se ne discuterà martedì 16 maggio dalle ore 14,30 alle

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply