Letture di gusto, all’Enoteca il nuovo libro di Francesco Nigro

Letture di gusto, all’Enoteca il nuovo libro di Francesco Nigro

Emanuele Ventriglia-Nell’ambito della rassegna Letture di gusto lunedì 2 ottobre ore 17,30 presso l’Enoteca Provinciale di via Battisti 50 a Caserta la presentazione del nuovo libro di Francesco Nigro, “Episodi di Brigantaggio a Valle Agricola”. Dopo i saluti dell’assessore alla Cultura Enzo Battarra, con l’autore interverranno Carlo De Michele, Le Piazze del Sapere e Stella Eisenberg,  scrittrice. A coordinare Stefania Guiotto, giornalista e Pasquale Iorio. Ai partecipanti all’incontro dall’autore verrà offerta in omaggio una copia del libro.

Libro.                                                                                                                                                               

Nelle pagine della pubblicazione sono raccontati gli eventi di brigantaggio e di rivolte che si sono verificati nella Terra di Valle Agricola, sui monti del Matese, raccolti nei fascicoli della Prefettura e della polizia reale, custoditi presso l’Archivio di Stato di Caserta. Le bande dei briganti – è raccontato nel libro- si nascondevano sulle montagne e da qui partivano per minacciare i centri abitati, per togliere dai municipi la bandiera tricolore e rimetterci la bandiera bianca dei Borboni. I briganti avvolti nei mantelli, con cappelli contadini e fucili, con barbe lunghe e vestiti fatti di pelli si aggiravano tra i monti del Matese. Il 1861 fu un anno di rivolte popolari e di ribellioni, di feroci combattimenti tra i briganti e le forze regolari impiegate nella repressione.
Nella notte tra il 27 e 28 giugno 1861 Valle di Prata (così si chiamava Valle Agricola prima del 1863) fu invasa da una cinquantina di briganti, armati di fucili, che alle grida di viva Francesco II abbatterono gli stemmi dei Savoia. Furono esplosi diversi colpi di arma da fuoco, furono saccheggiate le case di alcuni benestanti, furono compiuti furti e violenze, minacce e incendi. Nel 1861 fu attentato anche all’onore e al pudore di una giovinetta di Valle di Prata da parte di due briganti. Nello stesso anno Francesco Fortini, armato di fucile e con una bandiera bianca nella mano, percorse il paese di Valle di Prata insieme a Sabatino Pezzullo, Pietro Rossi e Pietro di Muccio, nonché suo padre Orazio, gridando viva Francesco II. Negli anni successivi ci furono altri episodi di brigantaggio.                                                                                                                

About author

emanuele ventriglia
emanuele ventriglia 351 posts

Emanuele Ventriglia - Musicista e cantautore, studia la chitarra e canta fin da bambino. Iscritto alla facoltà di Lettere Moderne dell'Università Vanvitelli, ama l’arte e la creatività in tutte le loro forme. Oltre al portare avanti il suo progetto musicale, ha avviato un percorso di formazione di Marketing e Comunicazione.

You might also like

Attualità

Marcianise, al Quercia il Giorno della Memoria è per Mesolella

Maria  Beatrice Crisci – Un Giorno della Memoria speciale quello che sarà celebrato venerdì 26 gennaio al Liceo Quercia di Marcianise. La cerimonia all’istituto diretto da Diamante Marotta prenderà il via

Primo piano

La Madonna del Carmelo, Capua prepara la festa del 16 luglio

Luigi Fusco (foto in copertina Luigi Spina) – Presso la Chiesa di San Salvatore Piccolo a Capua fervono i preparativi per i festeggiamenti in onore di Maria Santissima del Carmelo

Primo piano

Anche a Caserta l’Agenzia per il Lavoro si tinge di rosa

Claudio Sacco –  Sabato 25 novembre a Caserta l’Agenzia per il Lavoro “Tempi Moderni” ha organizzato la colazione in Filiale presso la sede di via Galilei. L’iniziativa è rivolta alle