Liceo Manzoni, confermato Cts e Scuola Polo per l’inclusione

Liceo Manzoni, confermato Cts e Scuola Polo per l’inclusione

-Viene confermato dall’USR Campania il Liceo Statale “A. Manzoni”, sotto la dirigenza della Dott. Prof. Adele Vairo, si conferma Centro Territoriale di Supporto (CTS) ai 7 CTI – Centri Territoriali per le Nuove Tecnologie nella Didattica per l’inclusione –  della provincia di  Caserta. Da diversi anni, in qualità di CTS e Scuola Polo per l’Inclusione, il Liceo “Manzoni” coordina le proprie attività con gli Enti Locali, quali Province, Comuni, Servizi Sanitari, Associazioni delle persone con disabilità e dei loro familiari, Centri di ricerca. Nel rispetto delle strategie generali definite a livello di Ufficio Scolastico Regionale e Provinciale, diffonde le conoscenze riguardanti il mondo della disabilità, dello svantaggio, dei temi inclusivi e dei Bisogni Educativi Speciali, fornendo indicazioni sugli strumenti e le tecnologie da utilizzare in ambito scolastico. 

La finalità del CTS è quella di formare ed affiancare gli insegnanti e di diffondere best practises. Animata da questo intento l’attivazione di corsi di formazione di alto profilo sia per i contenuti che per la metodologia e per l’expertise dei formatori. Nell’àmbito dei corsi di formazione – erogati sia in loco, che in modalità blendeed o in modalità online con lezioni in sincrono – si ricorda, ad esempio, l’evento Sport ed Inclusione (svoltosi nell’Aula Magno del Liceo “Manzoni” ed in live streaming sulla pagina Facebook Campus Campus il 23 aprile 2021), che – forte di importanti patrocini ed animato dalla testimonianza di ospiti d’eccezione – ha riscosso un grande successo sul territorio. Ricchissima, anche quest’anno, la proposta di corsi di formazione, destinata a tutti i docenti di ogni ordine e grado dell’àmbito territoriale CE07, sui temi dell’Inclusione. Tra le azioni più significative, portate avanti quotidianamente lo sportello per l’autismo,  l’acquisto e la distribuzione presso le scuole di ausili didattici per alunni con Bes.

Il Liceo “Manzoni” – guidato dal Team interno CTS, costituito dalle Proff. F. Abbate, C. Pirozzi, A. G. Tavarello – si conferma, dunque, come sparring partner e capofila di rete di scuole, capace di proporsi CTS operativo e co-progettato, capace di essere traino e paradigma per il territorio tutto. 

👩‍💻Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8452 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Unioni Civili. Risultato storico, commenta la presidente D’Amelio

“Oggi è un giorno storico per il nostro Paese. Con il varo del disegno di legge sulle unioni civili il Parlamento ha approvato una riforma giuridica e sociale senza precedenti

Tre Farine Aversa, in tavola menù gourmet dei fratelli Ferraro

Maria Beatrice Crisci – Stesso nome e steso format, ma soprattutto stesso stile. Tre Farine diventa un brand sinonimo di qualità e di accoglienza. Cambia la location, anzi raddoppia. Da

Primo piano 0 Comments

“Così fan tutte”, la Napoli di Mozart protagonista al San Carlo

Giuseppe Iaculo * – L’amore “trovato” viene sacrificato per un amore “promesso” da Fiordiligi e Dorabella, le due fanciulle che abbandonano i sogni e il pensiero magico dell’infanzia, attraversando la

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply