Lo Scoiattolo d’Oro 2.0, ecco i vincitori della kermesse canora

Lo Scoiattolo d’Oro 2.0, ecco i vincitori della kermesse canora

Claudio Sacco

I BABY_ LUISO ANGELA (7 anni)

Categoria Baby

– Sul palco del Teatro Don Bosco di Caserta è andato in scena “Lo Scoiattolo d’oro 2.0” per la direzione artistica del maestro e soprano Maria Massa. La kermesse canora nata negli anni ’70 tra i cortili dell’Istituto Salesiano di Caserta è stata rivisitata e aggiornata ai nuovi tempi e ha visto la partecipazione di tantissimi bambini e ragazzi. L’ iniziativa, fortemente voluta del Direttore dell’Opera Salesiana don Luigi Martucci, si è aperta con un filmato di immagini storiche de Lo scoiattolo d’oro. Ben tre sono state le categorie in gara, bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni residenti o iscritti a scuole nella Regione Campania che si sono esibiti sul palco dimostrando capacità canore interpretative. Non è stato, dunque, facile il compito della giuria composta da professionisti del settore come Mimmo Cappuccio compositore, arrangiatore e music producer nonchè, Emilio Di Cioccio giornalista e Leonardo Barbareschi compositore e autore.

Questi i vincitori acclamati al termine delle esibizioni. Per la categoria baby: primo posto per Angela Luiso, secondo posto per Sabrina Barletta, terzo posto per Francesca Chirico. Categoria junior:  primo posto Elena Torella, secondo posto Daniel Vitale e terzo posto per Carlo Massa.

DIRETTORE ART_GIURATI

la giuria con la direttrice artistica Maria Massa

Per la categoria esordienti ad aggiudicarsi il primo posto è stata Martina Stabile, secondo posto è andato Giuseppe De Lise, il terzo a Domenico Pratillo. Quest’ultimo vincitore anche del premio della critica come migliore interpretazione.

Soddisfatti dell’ottima riuscita dell’evento gli organizzatori che hanno sottolineato: “Lo scopo della kermesse è stato quello di affermare la bellezza del canto come espressione artistica e in quanto dono per sé e per gli altri, di divulgare l’espressione artistico/musicale tra i bambini, nella convinzione che la musica sia patrimonio universale da condividere con le nuove generazioni e che rappresenti un supporto fondamentale nel processo di maturazione e affermazione della propria identità”. A condurre il concorso canoro la giornalista Maria Beatrice Crisci. Collaboratore artistico e amministrativo della kermesse Lello Giaccio.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7806 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Casa Morra, nasce a Napoli un nuovo museo d’arte

(Mario Caldara) – Napoli e l’arte hanno un legame indissolubile. Numerosi sono stati i personaggi che, dopo aver visto questa città, sono rimasti affascinati a tal punto da sentire il

Cultura 0 Comments

Terrae Motus By Night. Lezione sull’arte contemporanea

(Beatrice Crisci, foto di Giovanni Izzo) – Terrae Motus By Night, cioè l’accesso straordinario notturno alla Collezione Lucio Amelio alla Reggia di Caserta, per questo sabato 27 agosto si accompagnerà a una

Palazzo Zevallos, free entry e nuovo allestimento a Ferragosto

Mario Caldara – Mare, spiagge gremite e sole cocente sono i classici ingredienti del periodo estivo. C’è, però, chi, contrariamente a quelli che amano passare intere giornate ad abbronzarsi o

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply