Mani pulite, da qui parte la prevenzione in Ospedale a Caserta

Mani pulite, da qui parte la prevenzione in Ospedale a Caserta

(Maria Beatrice Crisci)

IMG-20170512-WA0021“Mani pulite” in ospedale. È questo il messaggio veicolato nel corso dell’incontro informativo sul tema “Gli infermieri e la compliance all’igiene delle mani” tenutosi nell’Aula Magna dell’Azienda Ospedaliera di Caserta “Sant’Anna e San Sebastiano”.

È stata la Direzione Strategica del nosocomio, nelle persone del direttore generale Giovanni De Masi e del direttore sanitario Giulio Liberatore, a rendere possibile la realizzazione dell’iniziativa.

IMG-20170512-WA0011A fine manifestazione ecco gli studenti del Corso di Laurea in Infermieristica, tutti con T-shirt dedicata al tema, intonare e ballare il classico di Zucchero “Con le mani”, ben interpretato dal vivo da una corsista prestatasi come vocalist. Insomma, un bel finale spettacolare per veicolare un messaggio di prevenzione importante. E questo grazie a chi ha materialmente organizzato l’evento, vale a dire Raffaella Borrasso, Caterina Cusano e Marialuisa Vitale, ognuna per quanto di competenza.

IMG-20170512-WA0013È stato proprio il direttore sanitario Giulio Liberatore a introdurre l’inocntro, mentre la relazione è stata tenuta da Caterina Cusano. La scelta della data non è stata casuale, perché nel mese di maggio si celebrano, da molti anni, la “Giornata Mondiale dell’Igiene delle mani” e la “Giornata Internazionale dell’Infermiere”.

L’incontro, nato su proposta del Comitato Controllo Infezioni Ospedaliere (CIO), è servito a sottolineare l’importanza dell’applicazione corretta della procedura dell’igiene delle mani e lo stato dell’arte dell’introduzione del gel idroalcolico nelle unità operative della struttura sanitaria. Ha rappresentato un momento di confronto e di condivisione sull’igiene delle mani, considerata pietra miliare nella prevenzione delle infezioni correlate all’assistenza.

Condividi questo articolo:

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 5543 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Caserta. Il baciamano di Manlio Santarelli al Teatro Civico 14

Pietro Battarra – Al Teatro Civico 14 di Caserta va in scena Il baciamano. Giovanni Esposito porta in scena il corrosivo testo di Manlio Santanelli stasera alle ore 21 e

Condividi questo articolo:
Primo piano

Dieci anni di Caffè Procope, ecco il libro su Papa Francesco

Pietro Battarra  – “Papa Francesco, interviste e conversazioni con i giornalisti. Terzo e quarto anno di Pontificato”. Questo il titolo del volume che sarà presentato sabato 10 giugno, alle ore 17.30,

Condividi questo articolo:
Attualità

Wwf Caserta, guide speciali al Bosco di San Vito

“Una splendida mattina d’autunno trascorsa con soci, simpatizzanti, con le Guardie Ambientali del Wwf Caserta OA e i responsabili dell’associazione il Sentiero del Re, nostre infaticabili guide, che stanno svolgendo

Condividi questo articolo:

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply