Marcianise, il Carnevale sotto il segno di Eugenio Bennato

Marcianise, il Carnevale sotto il segno di Eugenio Bennato

Pietro Battarra

eugenio bennatoE’ tutto pronto per il 28 febbraio, giovedì grasso, quando alle ore 11, presso il Palazzo Monte dei Pegni in via Duomo, 9 si terrà la cerimonia di presentazione del Carnevale di Marcianise. Quest’anno la manifestazione sarà davvero speciale in quanto avrà la direzione di un artista di grande spessore qual è Eugenio Bennato, la cui attività musicale si incastra nel patrimonio etno-musicologico marcianisano, lungo la scia tracciata negli anni scorsi dal Maestro Roberto De Simone che inserì Marcianise nell’area di ricerca riconducibile alla produzione della Nuova Compagnia di Canto Popolare, in forza della vocazione agricola del territorio su cui si è poi innestato un processo di industrializzazione che ha introdotto nuovi parametri sociali e culturali.

Schermata 2019-02-26 alle 20.00.07Un evento in grande stile organizzato e promosso dal Comune di Marcianise, Scabec e SpondaSud, in collaborazione con Omast Eventi e le Associazioni Spazio Corrosivo, Radici, Pro Loco Marthianisi, Il Cortile di Cerere e Antico presente.

Bennato, con l’associazionismo locale, sta allestendo un programma di assoluto spessore che richiamerà l’attenzione di numerosi visitatori proprio per la straordinaria unicità dell’evento. Diversi gli appuntamenti che precederanno la giornata clou, ovvero il 5 marzo, quando si darà vita alla Notte di Carnevale con la presenza di numerosi e rinomati artisti

Giovedì grasso, dunque, con un apposito evento – cui prenderanno parte diverse delegazioni studentesche delle scuole marcianisane – si terrà la presentazione dell’intero programma. Alla mattinata, coordinata dall’assessore alla cultura Elpidio Iorio e introdotta dal sindaco Antonello Velardi, interverrà Eugenio Bennato, direttore artistico del Carnevale di Marcianise 2019.

Prevista tra gli altri la proiezione del video “Carnavale è muorto pe non vedè ‘o stuorto” a cura di “Antico presente”.  Un omaggio musicale a cura degli Allievi dell’Istituto Comprensivo “A. Moro” di Marcianise; l’esecuzione del “ballo sul tamburo marcianisano” a cura di “Radici”. Gran finale con la degustazione di dolci tipici carnevaleschi preparati in loco dagli Allievi dell’ISISS “Novelli” di Marcianise e da “Il Cortile di Cerere”.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8283 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Il Natale di Napoli, la città fu fondata nel giorno del solstizio

Luigi Fusco – 2495 anni fa nasceva la città di Napoli. Il 21 dicembre del 475 a.C., stando alle fonti tramandate, venne fondata Neapolis: la nuova città. Voluta da una

Attualità 0 Comments

Premio scuola digitale, in finale anche due istituti casertani

Maria Beatrice Crisci -Sono due le scuole casertane arrivate alla finale nazionale del Premio Scuola Digitale. Si tratta del Terzo Circolo e dell’Isiss Ferraris. Oggi e domani l’iniziativa online. L’evento

Attualità 0 Comments

14 luglio, la presa della Bastiglia. Un tempo era Rivoluzione

Enzo Battarra, illustrazione di Giancarlo Covino – Il 14 luglio è la presa della Bastiglia.  Ovvero l’apoteosi della Rivoluzione francese. Correva l’anno 1789. È una data che va ricordata. Quel motto

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply