Marcianise. Liceo Quercia, l’anno inizia nel segno del contrasto alla violenza

Marcianise. Liceo Quercia, l’anno inizia nel segno del contrasto alla violenza

-Al Liceo “Federico Quercia”, di cui e’ Dirigente Scolastico il Dott. Diamante Marotta, mercoledì 13 settembre, e’ suonata la campanella del primo giorno di scuola. Alle ore 8,20,il Dirigente Scolastico Diamante Marotta ed il Collaboratore Vicario Prof. Pasquale Delle Curti, hanno accolto, nell’auditorium della scuola,  le ” matricole ” del Quercia, ovvero gli studenti del primo anno di corso e le loro famiglie. Diamante Marotta ha salutato tutti gli studenti presenti augurando loro un proficuo anno di lavoro e poi ha chiamato alunno per alunno di ciascuna classe prima ed il docente in servizio alla prima ora li ha accompagnati nell’aula della classe. Ma non e’ tutto. Nel corso della mattinata, la comunita’ del Liceo ” Federico Quercia” ha ricevuto la visita di una delegazione del Consiglio Comunale di Marcianise che ha consegnato a Diamante Marotta  lo stendardo  con la scritta a caratteri cubitali: «Solo un piccolo uomo usa violenza sulle donne per sentirsi grande: no alla violenza sulle donne». Un messaggio chiaro ed inequivocabile dell’amministrazione comunale  per condannare,ma anche per prevenire,la violenza contro le donne; messaggio che i ” Querciani” hanno accolto con la consueta passione civile che gia’ nel corso degli anni ha visto il prestigioso liceo  guidato da Diamante Marotta intraprendere iniziative culturali e formative finalizzate a contrastare la violenza di genere. Lo stendardo, gia’ dal 30 agosto 2023, e’ stato affisso dall’amministrazione comunale di Marcianise sulla facciata del municipio in piazza Umberto I.

Questa la delegazione comunale che ha consegnato lo stendardo presso il liceo “Quercia”:  Avv. Carmen Posillipo – Assessore alle Politiche della Famiglia e al Contrasto alla Violenza di Genere -,   Prof.ssa Francesca Cicchella- Assessore alla Pubblica Istruzione- , Dott.ssa Maria Luigia Iodice-  Consigliere Comunale  nonche’ Consigliere Regionale-,    Dott. Vincenzo Letizia- Consigliere Comunale e Presidente del Consiglio di Istituto del Liceo ” Quercia”-,   Dott.Giovanni Pratillo – Consigliere Comunale-. In rappresentanza del Sindaco Dott. Antonio Trombetta, il suo Portavoce  Dott. Riccardo Stravino.

Ad accogliere la delegazione comunale,il Dirigente Scolastico Dott.Diamante Marotta e il Collaboratore Vicario Prof. Pasquale Delle Curti. Presenti, altresi’, anche la Prof.ssa Paolino Giovanna – Funzione Strumentale Area 5 con delega ai Rapporti con il Territorio e con gli Enti Esterni-oltre che le Proff. Irene Cecere e Lina Raucci componenti dello staff della Dirigenza.

Lo stendardo dell’Amministrazione Comunale contro la violenza alle donne e’ stato collocato nell’atrio del Liceo ” Federico Quercia” come monito  rivolto  quotidianamente agli studenti che frequentano la scuola.

” Dopo i recenti fatti di stupro – hanno dichiarato gli Assessori e i Consiglieri Comunali- la nostra amministrazione non poteva tacere. Il  nostro messaggio e’ quello di uomini e donne che si dicono indignati di essere associati a questi individui che di umano hanno ben poco. Siamo fortemente convinti che bisogna partire dall’educazione e dare messaggi inequivocabili che escludano ogni tipo di violenza. Il nostro impegno e’ finalizzato ad individuare   traiettorie e strumenti di intervento migliorativi  al fine di rafforzare il sistema complessivo della prevenzione, protezione e sostegno delle donne nonché del perseguimento degli autori delle violenze”.

” Siamo felici di iniziare l’anno scolastico con questo messaggio che vede  scuola e istituzioni impegnarsi in modo continuativo per contrastare e prevenire la violenza di genere.- ha dichiarato  Diamante Marotta-. Il  ruolo cruciale del sistema educativo entra in gioco a diversi livelli e con diverse modalità: come luogo di emersione di situazioni violente in famiglia o nelle relazioni di coppia tra giovanissimi, ma anche e soprattutto come istituzione chiamata a cambiare la cultura che giustifica e sostiene la violenza contro le donne, a combattere le diseguaglianze e discriminazioni che ne sono all’origine, e a promuovere lo sviluppo in ragazzi e ragazze di competenze relazionali fondate sul rispetto delle differenze, sulla cultura della parità e sulla mediazione non violenta dei conflitti.

Comunicato stampa

About author

You might also like

Primo piano

Word art day. Da Nida la mostra di Claudia Mazzitelli

(Antonella Guarino)    Nel suggestivo atelier Nida, in Via Mazzini a Caserta si è svolta, sabato scorso la rassegna di arte visiva “Minimalia” promossa dalla Iaa (International Association of Art)

Primo piano

La Cgil festeggia centodieci anni. Iniziative a Caserta

La Cgil di Caserta sceglie un concerto per chiudere la campagna di raccolta firme a sostegno della proposta di legge ad iniziativa popolare “Carta dei diritti universali del lavoro” e per

Primo piano

Da Mosca a Roma. L’arte spagnola in mostra al Cervantes

Claudio Sacco – E’ per domani alle 18,30 a Roma  il vernissage della mostra dedicata all’arte spagnola degli anni Cinquanta e Sessanta, dal titolo “La poética entre abstracción y figuración”. Per l’occasione