Marino incontra la Cgil e firma il progetto di legge per la Carta dei Diritti Universali del Lavoro

Marino incontra la Cgil e firma il progetto di legge per la Carta dei Diritti Universali del Lavoro

Il candidato sindaco di Caserta per la coalizione di centrosinistra, Carlo Marino, si è recato in visita alla sede della Cgil, dove ha incontrato la segretaria provinciale del sindacato, Camilla Bernabei, e i rappresentanti sindacali dei vari settori. Nell’occasione Marino ha firmato il progetto di legge di iniziativa popolare per la «Carta dei diritti universali del lavoro», proposto proprio dalla Cgil.
«Sono felice – ha spiegato Marino – di potermi confrontare con gli esponenti della Cgil, il sindacato più vicino a noi dal punto di vista culturale, sociale e storico. Vogliamo costruire un rapporto diverso tra la comunità dei cittadini e le categorie sociali, in primis i sindacati. In questo momento è fondamentale che il Comune capoluogo diventi guida di un intero territorio, che si assuma la responsabilità di costruire un’idea di sviluppo, una visione per la crescita della provincia. I cittadini devono ritrovare la fiducia nelle istituzioni e nelle proposte di governo. Abbiamo messo in campo una nuova classe dirigente, il 90% dei nostri candidati si propone per la prima volta. Inoltre, dobbiamo ritrovare l’orgoglio di essere casertani e di riportare nella nostra terra quegli esponenti del mondo della cultura che si sono allontanati. Per quanto riguarda il sindacato – ha proseguito Marino – devo dire che a me non piace il termine ‘concertazione’, preferisco la ‘partecipazione’, che implica il coinvolgimento delle forze migliori della città per dar vita ad iniziative che mirino alla crescita della comunità. Il nostro primo obiettivo è garantire la protezione sociale, ovvero il raggiungimento di quella condizione di tutela dei più deboli che rappresenta la precondizione per ogni forma di sviluppo, modificando radicalmente il sistema delle politiche sociali. Un altro punto determinante per la crescita di Caserta è il Policlinico: bisogna riscrivere l’accordo di programma, governare il processo di quella che sarà un’opera fondamentale per lo sviluppo del territorio. Infine – ha concluso il candidato sindaco per la coalizione di centrosinistra – un altro punto cardine è il Polo turistico locale, elemento fondamentale per la crescita della città di Caserta e delle sue zone limitrofe».
Dopo l’incontro in Cgil, Marino ha preso parte ad un evento presso l’Hotel Royal assieme al viceministro all’Economia e Finanze e segretario nazionale di Scelta Civica, Enrico Zanetti. «Caserta – ha dichiarato Marino – deve tornare ad essere centrale nello scacchiere regionale, e per fare questo ha bisogno di ritrovare autorevolezza nella sua rappresentanza istituzionale. Al viceministro Zanetti abbiamo ricordato le potenzialità enormi della nostra città e quanto sia importante stabilire un asse con i livelli istituzionali superiori, in modo che si inneschi un processo di sviluppo che porti Caserta a recitare un ruolo da protagon

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7171 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Fabbrica Wojtyla, un messaggio al mondo: andrà tutto bene

Claudio Sacco – E’ un messaggio al mondo quello che lanciano i ragazzi della Fabbrica Wojtyla e la Compagnia della Città. «Abbiamo avviato – scrivono – la campagna “Dai una

Editoriale

Verdura e frutta, aspettando Natale, lo dice Marcellino Monda

Marcellino Monda* – Con l’apprestarsi del periodo natalizio il pensiero già corre ai lauti pasti di Natale, di Capodanno e delle relative vigilie. Sicuramente il pensiero di belle tavole imbandite

Editoriale

Notte di San Lorenzo, è il cielo che piange lacrime di desideri

Augusto Ferraiuolo  – La prima cosa a cui pensiamo nel parlare di San Lorenzo non è la sua agiografia o rituali eventualmente connessi alla sua figura. Pensiamo alla notte, e alle stelle

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply