Meningite in Campania. Nessun allarme, solo prevenzione

Meningite in Campania. Nessun allarme, solo prevenzione

(Beatrice Crisci) – Meningite, nessun allarme in Campania, ma diagnosi tempestive. È questo quanto emerso dall’incontro che il presidente della Regione Vincenzo De Luca ha tenuto a Palazzo Santa Lucia con i responsabili delle strutture sanitarie della Campania e dell’ospedale Cotugno di Napoli (Azienda dei Colli), centro regionale di riferimento per le malattie infettive. «La riunione operativa e di verifica – si legge nella nota della Regione – fa seguito alle iniziative già in campo da mesi per affrontare nell’eventuale emergenza, e soprattutto nella prevenzione, le problematiche relative ai casi di meningite meningococcica che si stanno verificando sul territorio nazionale. Partendo dalla premessa che allo stato in Campania non esiste ceppo epidemico, le strutture della Regione sono mobilitate ai massimi livelli per garantire i servizi “tempo dipendenti” necessari, che sono decisivi nell’affrontare questo tipo di patologia. A tutte le aziende sanitarie e le aziende ospedaliere, il cui personale sanitario è già attivo nell’applicazione dei protocolli previsti, sarà inviata una guida operativa da seguire nei casi che siano anche solo sospetti. Sarà inoltre potenziata la campagna vaccinale antimeningococcica per i bambini e gli adolescenti». L’ultimo episodio che ha visto la morte di un ragazzo di 18 anni di Agerola colpito da meningite ha sicuramente scatenato un po’ di ansia e timori. Ma non c’è comunque da fare allarmismo. Importante anche in questo caso è la prevenzione, dunque, il vaccino che rappresenta un valido modo di contrastare la diffusione del batterio.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9727 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità

Museo di Capua, l’Università dice no alla violenza sulle donne

Luigi D’Ambra – Nella giornata internazionale contro la violenza alle donne anche l’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” si mobilita. “Son per voi me stessa” è, infatti, il titolo della manifestazione,

Primo piano

Caserta a Rio con i suoi pugili. Ma anche con un quadro

(Redazione) – C’è anche Caserta alle Olimpiadi di Rio. E c’è con i suoi campioni, ma anche con i suoi tesori. Ancora una volta saranno i pugili a rappresentare lo

Primo piano

Agalma, la mostra di Anna Coppola a Spazio Vitale di Aversa

Luigi Fusco -Sabato 16 ottobre alle 19 verrà inaugurata presso la Galleria Spazio Vitale di Aversa, in piazza Marconi, la mostra di Anna Coppola, dal titolo Agalma, curata dal critico