Messaggi in bottiglia, in scena il laboratorio di Civico 14

Messaggi in bottiglia, in scena il laboratorio di Civico 14

Venerdì 16 dicembre, alle ore 20, la compagnia Mutamenti/Teatro Civico 14 di Caserta presenta la prima tappa del laboratorio intensivo rivolto a giovani attori e non-attori italiani e stranieri dal titolo “In superficie. Messaggio in una bottiglia mai raccolta | primo movimento”. E’ un lavoro collettivo che si propone di utilizzare il linguaggio teatrale come strumento di integrazione culturale e che debutta nell’ambito del progetto “Quartieri di vita” promosso dalla Fondazione Campania dei Festival.

Il percorso laboratoriale, in collaborazione con Arciragazzi Caserta, New Hope e Nero e non Solo! Onlus, nasce da un progetto promosso dal CSV Asso.Vo.Ce. dal titolo “Storie dell’altro mondo”, che ha visto la formazione di una piccola compagnia multietnica impegnata a raccontare favole del mondo a bambini delle scuole elementari. Da quella esperienza, ancora attiva, è nata l’esigenza di affrontare tematiche più complesse. “In superficie. Messaggio in una bottiglia mai raccolta | primo movimento” pone l’accento sul “narrare la migrazione”, raccontare storie di donne, uomini e bambini che partono o che aspettano il ritorno di chi è andato via. La compagnia ha affrontato il tema della migrazione partendo da frammenti di lettere mai spedite dei migranti sepolti in mare e da poesie di autori africani come Birago Diop, Jorge Barbosa e M. Thew’ Adjiè.

Il laboratorio propone, attraverso l’incontro e la pratica teatrale, di stimolare il dialogo multiculturale partendo dai giovani del territorio casertano. Il teatro è luogo privilegiato di confronto, di costruzione comune, di senso e di linguaggio, un percorso di gruppo che restituisce valore al singolo all’interno di una comunità. In questo senso un laboratorio teatrale è anche “laboratorio di democrazia”. La performance collettiva di Mutamenti/Teatro Civico 14, curata nella messa in scena da Rosario Lerro e Luigi Imperato, vede in scena Alina Shost, Buket Kilnamaz, Ilaria Delli Paoli, Martina Porfidia, Ousmane Konate, Roberto Solofria e Vincenzo Bellaiuto.

“In superficie. Messaggio in una bottiglia mai raccolta | primo movimento” debutta grazie a “Quartieri di vita”, spettacoli e laboratori scenici, promosso dalla Fondazione Campania dei Festival e finanziato dalla Regione Campania. La compagnia Mutamenti/Teatro Civico 14 è tra le tredici strutture/compagnie selezionate dalla Fondazione e dal nuovo direttore artistico Ruggero Cappuccio che sono riuscite negli anni a utilizzare la pratica teatrale come strumento di integrazione e di apertura relazionale. “Integrazione” e “relazione” sintetizzano il lavoro svolto da Ilaria Delli Paoli, Roberto Solofria, Rosario Lerro, Antonio Buonocore e Luigi Imperato, soci e membri del collettivo artistico del Teatro Civico 14, che hanno presentato la stagione teatrale 2016/2017 nella nuova sede di Spazio X, il primo hub creativo di Caserta, in via Petrarca. Teatro, coworking e formazione sono le principali attività della struttura di 600 mq, aperta 7 giorni su 7, facilmente raggiungibile da tutta la Campania, che vuole essere un moltiplicatore di esperienze artistico-culturali e nasce con lo scopo di diventare un motore di sviluppo locale e di riqualificazione urbana e sociale.

 Fonte: comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9728 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Biologia con curvatura biomedica. Parte il progetto al Diaz

Maria Beatrice Crisci – Sono 27 i licei scientifici d’Italia che dall’anno in corso attueranno il Progetto nazionale sperimentale «Percorso di orientamento-potenziamento biologia con curvatura biomedica». Il progetto nasce dalla

Primo piano

La Scena Successiva, le giovani attrici del progetto teatrale

Maria Beatrice Crisci -Ondawebtv ha raccolto la testimonianza di giovanissime attrici che prenderanno parte al progetto di formazione teatrale promosso dal Teatro Pubblico Campano con il Comune di Caserta. Le

Cultura

Archeotreno Campania. Tutti a bordo verso Pompei e Paestum

Claudio Sacco – Un’occasione da non perdere quella di salire a bordo di un treno storico e raggiungere dal centro di Napoli i due Parchi Archeologici di Pompei e Paestum, patrimonio