Mettici la Mano, si alza il sipario al Teatro Ricciardi di Capua

Mettici la Mano, si alza il sipario al Teatro Ricciardi di Capua

Emanuele Ventriglia

-Comincia domani 22 novembre la stagione teatrale 2022/2023 al Teatro Ricciardi di Capua. Alle ore 20,30, andrà in scena lo spettacolo «Mettici la Mano», scritto da Maurizio de Giovanni, diretto da Alessandro D’Alatri e prodotto da «Teatro Diana Centro di Produzione Teatrale». Le scene sono realizzate da Toni di Pace, i costumi da Alessandra Torella, le musiche da Marco Zurzolo e le luci da Davide Sondelli. 

Sul palco Antonio Milo, Adriano Falivene ed Elisabetta Mirra. I primi due attori riprendono i ruoli del brigadiere Maione e del femminiello Bambinella, interpretati nella serie televisiva di successo «Il Commissario Ricciardi», a cui ha lavorato anche il regista dello spettacolo. L’attrice rappresenta la novità: il suo personaggio sarà quello di Melina, donna che offre uno straordinario sguardo sul sacrificio femminile della Napoli devastata dalle conseguenze del nazifascismo, martoriata dagli allarmi e dai bombardamenti, ma mai priva di quella carica di umanità e di amore per la vita.

Nella primavera del 1934, a Napoli c’è il pericolo di un nuovo devastante bombardamento. Così, in un vano interrato in tufo, i tre personaggi si ritrovano insieme, riuniti dalla necessità di riparo. Mentre fuori la porta in cima alle scale le voci della gente si trasformano in un pauroso silenzio e poi nel progressivo avvicinarsi del fragore delle bombe, mentre l’imminenza della possibile morte diventa sempre più vicina, il dialogo tra i tre occupanti del rifugio improvvisato si fa sempre più profondo e serrato.

Da Venerdì 2 a Domenica 4 Dicembre lo spettacolo sarà in scena al teatro comunale di Caserta. Sabato 3 alle 17, gli attori saranno ospiti del «Salotto a Teatro», il ciclo di incontri tra i protagonisti della scena e il pubblico nel foyer del teatro comunale di Caserta, curato da Maria Beatrice Crisci.

About author

emanuele ventriglia
emanuele ventriglia 166 posts

Emanuele Ventriglia - Musicista e cantautore, studia la chitarra e canta fin da bambino. Iscritto alla facoltà di Lettere Moderne dell'Università Vanvitelli, ama l’arte e la creatività in tutte le loro forme. Oltre al portare avanti il suo progetto musicale, ha avviato un percorso di formazione di Marketing e Comunicazione.

You might also like

Editoriale

Stop al fumo, oggi è la Giornata mondiale senza tabacco

Claudio Sacco -Il fumo resta la seconda causa di morte nel mondo con otto milioni di vittime l’anno e, in Italia, un trend in crescita del consumo di sigarette tra

Attualità

Cantare la Parola, monsignor Marco Frisina arriva a Caserta

Luigi Fusco –Cantare la Parola con Monsignor Marco Frisina, è l’iniziativa promossa dalla Diocesi di Caserta, dall’ISSR-Istituto Superiore di Scienze Religiose Interdiocesano “SS. Apostoli Pietro e Paolo” – Area Casertana-Capua

Attualità

Porte aperte al Teatro di Corte, un anno di visite con il Touring

Pietro Battarra – Grazie all’accordo tra la Reggia di Caserta e il Touring Club Italiano 35mila visitatori hanno potuto accedere al Teatro di Corte, rafforzando il prestigio della Reggia e