Nero/Giallo al Cervantes di Roma, il noir lega Italia e Spagna

Nero/Giallo al Cervantes di Roma, il noir lega Italia e Spagna

Pietro Battarra

Lorenzo Silva– Un fiume d’inchiostro unisce la Spagna e l’Italia; un fiume d’inchiostro che si traduce nella passione di entrambi i Paesi per i gialli moderni. Torna anche quest’anno “Nero/Giallo”, consueto appuntamento con la letteratura noir in lingua spagnola e italiana, organizzato e promosso dall’Instituto Cervantes di Roma, con il patrocinio di Turespaña e la collaborazione di Rai Radio3, Consejería de educación dell’Ambasciata di Spagna in Italia e Biblioteche di Roma. Da giovedì 22 a sabato 24 novembre 2018 la Sala Dalí di piazza Navona, 91 accoglierà alcuni tra i più autorevoli giallisti italiani, spagnoli e sudamericani per raccontare e analizzare il costante successo del genere letterario nato nella seconda metà del XIX secolo, che ancora oggi riscuote notevoli consensi grazie anche all’ausilio della fiction e del fumetto.

Tra suggestioni del racconto e analisi degli aspetti cruciali, lettura dei testi e aneddoti legati alla fase creativa, passeranno in rassegna storie attuali, situazioni avvincenti e surreali raccontate attraverso la novela negra, il romanzo giallo, il thriller, il noir, il poliziesco. Molteplici sfumature dello stesso colore e del medesimo genere narrativo che costituiscono il cuore pulsante dell’annuale happening romano con scrittori, illustratori, giornalisti, poeti, sceneggiatori e autori. Si inizia giovedì 22 novembre alle ore 18:30 col primo dialogo dal titolo “Romanzo sociale o viaggio verso gli abissi seducenti del crimine?”, che vede protagonisti gli spagnoli Rosa Ribas e Lorenzo Silva con i nostri Giancarlo De Cataldo e Ilaria Tuti. A moderare l’incontro, la giornalista e scrittrice Loredana Lipperini.

Due gli appuntamenti in programma venerdì 23 novembre: alle 18 spazio a “Romanzo noir: l’esaurimento del modello o la reinvenzione infinita” con José Miguel Tomasena (Messico), Marcos Tarre (Venezuela) e Mirko Zilahy (Italia), moderati da Stefano Tedeschi. Si prosegue alle 19 con Carlos Salem (Argentina), Rayco Pulido (Spagna) e Paola Barbato (Italia) protagonisti di “Una narrativa di personaggi? Il Chisciotte che può essere Sancho o Sancho che può essere il Chisciotte”. A moderare questo incontro sarà il direttore dell’Instituo Cervantes di Roma, Juan Carlos Reche, poeta e scrittore insignito del Premio Nazionale per la Traduzione del MIBAC, per l’importante lavoro nel campo della traduzione e diffusione della cultura italiana all’estero.

Sabato 24 novembre alle ore 18.30 l’ultimo dei quattro dialoghi dal titolo “Gli altri libri” con lo scrittore cubano di origini asturiane Vladimir Hernández, lo spagnolo Ignacio del Valle (Spagna) e il toscano Giampaolo Simi, moderati dal giornalista e critico letterario Michele De Mieri. In programma, inoltre, anche un incontro al Liceo Virgilio di Roma (23 novembre ore 11 – aperto agli studenti dell’istituto romano) con lo scrittore e investigatore privato spagnolo, Rafael Guerrero. Tutti gli eventi di Nero/Giallo sono ad ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.

 

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9779 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Cultura

Madonna ad Nives. A Casolla rara e antica scultura lapidea

Luigi Fusco -Nella Chiesa di San Lorenzo Martire, sita nella piccola frazione di Casolla di Caserta, è conservata un’antichissima scultura lapidea raffigurante Sancta Maria ad Nives o Santa Maria della

Primo piano

Latino Day alla Vanvitelli, webinar su una lingua ancora attuale

Claudio Sacco – Venerdì 9 aprile il Dipartimento di Lettere e Beni Culturali della Vanvitelli dà appuntamento alle 15 su piattaforma Zoom per le celebrazioni della prima Giornata Mondiale della

Primo piano

Carditello, riapertura del Real Sito tra natura e cultura

Pietro Battarra E’ tutto pronto per la riapertura del Real Sito di Carditello con visite gratuite nelle sale reali e percorsi benessere – completamente immersi nei boschi bonificati dalla Fondazione guidata