Ospedale Caserta, Mariano: “Insieme sconfiggeremo il virus”

Ospedale Caserta, Mariano: “Insieme sconfiggeremo il virus”

Maria Beatrice Crisci – La Questura di Caserta con una rappresentanza delle forze di polizia in Ospedale ha reso omaggio al lavoro che si sta svolgendo in questi giorni di emergenza Covid-19. Intanto è di ieri la lettera del Commissario Straordinario dell’ospedale di Caserta Carmine Mariano indirizzata di dipendenti. “Stiamo per entrare anche nella nostra regione e nella nostra provincia – scrive Mariano – nella fase critica della diffusione del virus Covid-19. I prossimi venti giorni saranno decisivi e noi tutti siamo chiamati a fare il massimo. Dobbiamo offrire cura e speranza ai nostri concittadini, oltre ogni dovere contrattuale. Dobbiamo farlo anche per i nostri figli, le nostre famiglie e i nostri amici”. Una lettera scritta in vista dell’atteso picco del contagio da Coronavirus; un testo dal contenuto motivazionale in cui Mariano ammette di capire “le vostre preoccupazioni e le vostre paure. Io stesso ho paura. Ma dobbiamo vincere la paura e sconfiggere il virus per continuare a vivere”.

Il Commissario ricorda che “in questi giorni abbiamo, avete fatto un lavoro eccezionale, trasformando  parte del nostro ospedale in un presidio Covid-19 ad altissima densità di cura, con 18 letti di terapia intensiva, 9 posti in pneumologia, 9 posti di malattie infettive e da mercoledì prossimo altri 9 posti di medicina Covid dedicati, oltre alle fondamentali  stanze di isolamento del Pronto soccorso”; nel laboratorio dell’azienda ospedaliera si praticano oltre cento tamponi al giorno. Mariano conferma inoltre che è in corso “la realizzazione, con la Regione Campania, di una struttura modulare prefabbricata per altri 24 posti di terapia intensiva”. “Non ho parole per motivarvi più di quanto già non facciano le notizie e le immagini drammatiche trasmesse ogni istante da tutti i canali di comunicazione. Grazie per quanto state facendo e farete”, conclude la lettera di Mariano.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 5735 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

La canzone di Zeza, il carnevale popolare in Campania è teatro

Augusto Ferraiuolo – Una delle rappresentazioni carnevalesche più diffuse in Campania è senza ombra di dubbio la Canzone di Zeza. Dall’Avellinese (in particolare Montemarano e Bellizzi Irpino) al Napoletano (Pomigliano

Attualità

Università e territorio, la Vanvitelli studia gli archivi comunali

Maria Beatrice Crisci – “Giornate come quella di oggi supportano ulteriormente lo studente nella fruizione del percorso formativo scelto, consentono di verificare e di affinare le aree di interesse personale

Primo piano

Orme di cioccolata, una giornata di solidarietà per i pelosi

Pietro Battarra – «Nati Liberi», l’associazione casertana che opera sul territorio in difesa degli amici a quattro zampe ha organizzato per oggi a Caserta l’iniziativa «Orme di cioccolata».  Nati Liberi

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply