Ottavia Piccolo porta Enigma al Comunale di Caserta

Ottavia Piccolo porta Enigma al Comunale di Caserta

(Luigi D’Ambra) – Ci aspetta un’inizio settimana teatrale a Caserta. L’appuntamento è per lunedì 20 febbraio alle 20,45 al Teatro Comunale Costantino Parravano. Sul palco casertano ci sarà Ottavia Piccolo, conosciuta ed apprezzata attrice di teatro, cinema e televisione. L’attrice con Silvano Piccardi sarà in scena con “Enigmaniente significa mai una cosa sola” di Stefano Massini. La regia è dello stesso Piccardi.

La chiave di lettura di Enigma, di Stefano Massini, sta nel sottotitolo: “niente significa mai una cosa sola”. Una certezza il testo ce la fornisce: ci troviamo a Berlino circa vent’anni dopo quel fatidico 9 novembre 1989, in cui il Governo della Repubblica Democratica Tedesca (Germania est), decretò la soppressione del divieto, per i suoi cittadini, di passare liberamente dall’altra parte del “muro” che fino ad allora aveva diviso in due la città, il paese e il mondo intero.

Ed ecco che, caduto il muro, vite, esperienze, certezze, lutti e speranze, si frantumano, si incontrano, si mischiano… È a un segmento di tutto ciò che siamo chiamati ad assistere.

Un’altra certezza, sta nel luogo in cui si svolge l’azione scenica: “un grande spazio unico comprensivo di cucina, letto, divano, tavolo e quant’altro può definire un posto “casa”. E in cui “cumuli di riviste e libri si ammassano un po’ dappertutto nell’incuria generale”.

Qui hanno fine le certezze. Non perché quanto accade tra i due personaggi (Hilder, il padrone di casa e Ingrid, la donna cui presta soccorso) abbia in sé alcunché di apparentemente bizzarro o funambolico, ma perché ogni elemento reale, ogni dato di conoscenza, che da un quadro a quello successivo si concretizza in scena, si rivela poi “altro” da ciò che pareva essere.

Decifrare di volta in volta il senso della vicenda, sia personale che collettiva, che lega i due personaggi, che svela i loro caratteri e la natura complessa della loro relazione, è il compito a cui l’autore chiama i personaggi stessi ma, attraverso la suspense del gioco teatrale, anche e soprattutto il pubblico.

Purché sia chiaro, che la posta in gioco non è solo la possibilità/capacità di sbrogliare i tanti piccoli enigmi delle due vite che si intrecciano, si scontrano e si confrontano sul palcoscenico, ma quello di penetrare il più grande degli enigmi: quello della Storia stessa.

 

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9689 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Ritorno al FutureLabs, al Giordani formazione web per docenti

Ripartono le attività di formazione per i docenti del progetto FutureLabs Giordani 20/21 erogate in modalità “online”. L’ITI-LS Giordani scuola polo FutureLabs per le province di Caserta, Avellino e Benevento, in

Primo piano

Go Gianni Go! Morandi all’Arena dei Pini di Baia Domitia

-A meno di 24 ore dall’ultimo show del GO GIANNI GO! MORANDI NEI PALASPORT, che ha animato tutto il mese di marzo a suon di musica e sold out, Gianni Morandi annuncia

Primo piano

Sweet Carnivalparty, festa al Contemporanea per i più piccoli

Alessandra D’alessandra -Il carnevale si sa, è la festa dei bambini che amano travestirsi e mascherarsi in tutti i modi possibili. Coriandoli, maschere, filastrocche e scherzetti, in questa giornata ci