Percorsi di legalità, il convegno al Villaggio dei Ragazzi

Percorsi di legalità, il convegno al Villaggio dei Ragazzi

(Comunicato stampa) -Legalità, giustizia, vittime innocenti delle mafie, società italiana: questi i temi affrontati nel Convegno di stamane con il dott. Domenico Airoma, Procuratore Aggiunto presso il Tribunale di Avellino nonché Vice Presidente del “Centro Studi Rosario Livatino”. L’evento, moderato e coordinato dal prof. Antonio Centore, docente universitario, rientra nell’ ambito delle iniziative che il “Villaggio” promuove già dal 2015 per la diffusione tra i propri studenti della “Cultura della Legalità”. A fare gli onori di casa, l’ avv. Antonio Caradonna, Commissario straordinario del Villaggio dei Ragazzi. Molti i convenuti, fra cui la dott. ssa Florinda Bevilacqua, Capo di Gabinetto del Prefetto Giuseppe Castaldo, l’Assessore alla Pubblica Istruzione della Città di Maddaloni, Annarita Santangelo, il capitano Raffaele Di Donato, comandante della Compagnia dell’Arma dei Carabinieri di Maddaloni, il dott. Francesco Giaquinto, Dirigente del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Maddaloni,la Prof. ssa Marisa Diana, sorella del compianto don Peppe, ucciso dalla camorra il 19 marzo del 1994, e il maresciallo della Benemerita Domenico Di Carluccio. Fra i relatori anche Paolo Miggiano, giornalista e scrittore antimafia, l’avv. cassazionista Salvatore Piccolo, studioso della figura di Aldo Moro ed allievo del Prof. Massimo D’Antona, vittima delle Brigate Rosse; molto apprezzato anche l’intervento di Massimo Vassallo, fratello del compianto Angelo, il sindaco “pescatore” di Pollica ucciso dalla camorra, Fabio De Gemmis, della sezione casertana di “LIBERA” e Agostino Morgillo del Comitato don Peppe Diana.  “Riprendere il progetto relativo ai percorsi di legalità destinato ai nostri studenti mi rende particolarmente lieto: nel nostro territorio e nella fase che viviamo il rischio della violazione delle regole e delle leggi è sempre alto e costante. I nostri studenti devono ben comprendere che i fenomeni criminali conducono a gravissimi danni di sistema, devastando il presente e il futuro delle nuove generazioni”, ha dichiarato il Commissario Caradonna.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9639 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Comunicati

Caserta. Parcheggi, sosta gratuita nelle strisce blu a settembre

-Per tutto il mese di settembre la sosta nelle strisce blu sarà gratuita. La decisione è stataadottata per completare l’attività di perfezionamento di alcuni servizi innovativi legati alnuovo sistema di

Primo piano

Giornata mondiale degli infermieri, i supereroi secondo Bansky

Maria Beatrice Crisci – Oggi 12 maggio è la giornata internazionale dell’infermiere. Una ricorrenza celebrata in tutto il mondo con lo scopo di valorizzare il contributo degli infermieri nella società.

Primo piano

Reggia di Caserta, nel verde i Parcoscenici di OfficinaTeatro

Luigi D’Ambra – “Parcoscenici” è la prima giornata organizzata dall’associazione culturale OfficinaTeatro in collaborazione con l’Ufficio servizi educativi della Reggia di Caserta. Si tratta di un raccoglitore, ideato da OfficinaTeatro