Policentrismo dell’arte, chiusura con lo chef Alfonso Crisci

Policentrismo dell’arte, chiusura con lo chef Alfonso Crisci

Claudio Sacco

– Si è conclusa con una cena di gala firmata dallo chef Alfonso Crisci la mostra di arte moderna “Policentrismo dell’arte” svoltasi a Cimitile. Il gala ambientato tra le opere in esposizione ha sigillato il successo dell’iniziativa ideata dall’artista Rosario de Sarno, curata dal giovane Pasquale Papa e in collaborazione con l’amministrazione comunale. Hanno partecipato al gran finale  gli artisti provenienti da tutta Italia ma anche dall’India, dagli Emirati Arabi, dall’Algeria e dalla Bielorussia che nell’arco del mese hanno esposto dipinti, sculture e istallazioni nelle sale appena ristrutturate di Palazzo Forte. Molti i galleristi, ma anche gli appassionati e esperti d’arte, le istituzioni, le associazioni che si dedicano costantemente alla valorizzazione del territorio. Quindi, il critico d’arte Mariangela Bognolo, redattrice, tra l’altro, del catalogo della mostra.

«Arte, inclusione e didattica sono stati i cardini di questa mostra che ha portato circa  tremila persone a Palazzo Forte in un solo mese», grande soddisfazione per Rosario De Sarno ideatore e promotore della mostra che ha continuato così: «l’inclusività e la comunicatività dell’arte sono i messaggi che ho voluto trasmettere a chiunque si è avvicinato alla rassegna. Con questa esposizione ho voluto dare un’opportunità alla mia terra ricordando che l’arte è di tutti e per tutti».

WhatsApp Image 2019-06-04 at 22.53.02Durante il periodo della rassegna si sono susseguiti numerosi appuntamenti che hanno rafforzato il dialogo tra arte e territorio: «Si chiude così la mostra il Policentrismo dell’Arte, che per un mese ha riempito mente e cuore di ogni individuo, dal più piccolo al più grande. La rassegna ha attratto, comunicato, interpretato e lasciato interpretare. L’Amministrazione comunale ringrazia per il valore aggiunto che ha saputo dare alla nostra città e invita ancora una volta a promuovere la cultura come sviluppo, riqualifica e valorizzazione del territorio», ha dichiarato Giovanna Angelillo, assessore alla Cultura di Cimitile.

I festeggiamenti conclusivi sono stati affidati alle mani esperte di Alfonso Crisci chef di Taverna Vesuviana e al servizio degli alunni dell’ IPSSEOA Carmine Russo di Cicciano (Na).  Lo chef vesuviano ha elaborato con maestria e slancio passionale le materie prime locali per un menu ispirato alla tradizione.  «Non potevo che  – ha sottolineato – attingere dalla mia terra per un momento da condividere con ospiti di diversa provenienza i quali hanno desiderato conoscere i luoghi che ci circondano, i prodotti del posto e la nostra tradizione gastronomica».

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 6252 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Cultura

Openart, continua la Campania del Grand Tour della Scabec

Claudio Sacco -La Campania del Grand Tour rivive oggi pomeriggio al Parco Archeologico delle Terme di Baia con “Campi Flegrei: Viaggiatori e Musicisti del Grand Tour settecentesco”, a cura di Progetto Sonora, che proponevisite guidate e

Primo piano

Caserta. WineCocktail Competition verso la sesta edizione

Claudio Sacco -Si accendono nuovamente i riflettori sulla WineCocktail Competition. Giunta alla 6^ edizione la gara si svolgerà il prossimo 12 Maggio presso la storica sede del C’era una volta

Stile

Al NapoliModaDesign l’architetto casertano Guarriello

(Antonella Guarino) Si conclude il 23 maggio alle 18,00 in via Chiatamone a Napoli presso il noto showroom NABI, il “NapoliModaDesign”, la riuscitissima kermesse partenopea. ideata e curata dall’architetto Maurizio

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply