Pompei. ingresso gratuito il 3 aprile, prima domenica del mese!

Pompei. ingresso gratuito il 3 aprile, prima domenica del mese!

(Mario Caldara)        Come di consueto, la prima domenica del mese, essendo il biglietto gratuito – non è un mistero –, è quella che tutti i turisti, che siano appassionati o visitatori occasionali, sfruttano maggiormente per visitare le bellezze storico-archeologiche nostrane. Tra queste, molto gettonata – e non poteva essere altrimenti – è la città che è sinonimo di storia, la città sepolta, Pompei. Con le novità degli ultimi tempi, poi, l’esperienza turistica è ancor più avvolgente e incantevole. L’apertura di nuove domus ha impreziosito il sito archeologico, permettendo a occhi nuovi di poter estendere il proprio sguardo a zone finora mai viste, e scoprire misteri prima ignorati. È il caso, per esempio, delle cinque domus della natura, dette così per il loro legame con la natura stessa, per gli immensi spazi aperti, nei quali sono state installate copie di arredi e statue per far rivivere il più possibile i gloriosi tempi antichi, come accade con la domus di Giulia, l’espressione della mondanità per antonomasia. Al suo interno era installato un impianto termale per i facoltosi che potevano permetterselo, mentre nel giardino c’era la versione antica di una spa di oggi, che la dama Giulia Felice fece aprire proprio a ridosso dell’anfiteatro. La domus di Giulia e le altre – non tutte sono state aperte; alcune sono ancora chiuse ai turisti – contano in tutto ventidue ettari, praticamente metà del sito archeologico, cosa che testimonia come il percorso turistico sia stato allungato rispetto al passato. Si potrà assaporare, quindi, l’intimità domestica, da sempre fonte d’attrazione per chi guarda, visitando le nuove domus restaurate e riaperte. Tuttavia la visita non è solo incentrata sui nuovi reperti. I turisti avranno modo di scoprire la vita dei cittadini pompeiani del I secolo d.C. anche perdendosi tra edifici civili come la Basilica, il Macellum, le Terme o i Teatri, catapultati nella quotidianità di quel tempo, che neanche la lava del Vesuvio ha saputo cancellare. La visita parte dall’ingresso di Porta Marina, nei pressi della stazione della Circumvesuviana “Villa dei Misteri”. Gli interessati dovranno obbligatoriamente prenotare la propria visita entro il giorno precedente attraverso il seguente recapito telefonico, 392/2863436, o i seguenti indirizzi, cultura@sirecoop.it – www.sirecoop.it.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7171 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Umanizzazione della medicina. Forum a Castel Morrone

Claudio Sacco – Riabilitazione con amore. Sarà questo il tema dell’incontro organizzato per giovedì 19 ottobre alle ore 10,30 nell’auditorium della clinica Villa delle Magnolie a Castel Morrone. L’iniziativa è del

Cultura

Contemporanei al Comunale. Ezio Mauro al Salotto a Teatro

Magi Petrillo  – Continuano gli appuntamenti al Teatro Comunale di Caserta. Per la sezione Contemporanei, lunedì 18 novembre, ore 20.45 Elastica in collaborazione con La Repubblica presenta Ezio Mauro in «Berlino, cronache del

Primo piano

Nola. Il Premio letterario Il Candelaio a Villa Minieri Eventi

  Pietro Battarra – E’ in programma per venerdì 3 maggio a Nola il premio “Il Candelaio”, l’evento letterario  promosso ed organizzato dal circolo culturale Passepartout riservato agli alunni delle scuole

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply