Premio Pulcinellamente a Campanella, De Angelis e D’Angelo

Premio Pulcinellamente a Campanella, De Angelis e D’Angelo

Maria Beatrice Crisci

Pulcinellamente si avvia alla cerimonia di premiazione in programma domenica mattina. Ma prima del gran finale la rassegna giunta alla sua diciannovesima edizione vivrà un prologo di prestigio sabato mattina al Teatro Lendi. L’appuntamento è per le 11. Le scolaresche in gara e gli spettatori incontreranno tre ospiti di prestigio, la cui presenza dimostra in maniera tangibile come PulciNellaMente sia un Festival in grado di spaziare davvero a 360 gradi nel mondo della cultura. Stiamo parlando del pianista Michele Campanella, del Tenente Stefania De Angelis: una delle meteorologhe di punta della Rai, e del regista Toni D’Angelo a cui sono stati assegnati i Premi PulciNellaMente che saranno consegnati dagli organizzatori Elpidio Iorio, Antonio Iavazzo e Carmela Barbato.

Schermata 2017-05-05 alle 15.34.02

Il maestro Michele Campanella è considerato internazionalmente uno dei maggiori virtuosi e interpreti lisztiani, ed in oltre 50 anni di attività ha affrontato molte tra le principali pagine della letteratura pianistica. Attualmente dirige il Centro di Studi pianistici Vincenzo Vitale dell’Accademia Europea di Musica e Arti dello Spettacolo, presso l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli . È stato insignito dei prestigiosi riconoscimenti della “Fondazione Premio Napoli” e della “Fondazione Guido e Roberto Cortese”. E’ membro dell’Accademia di Santa Cecilia dal 1983, dell’Accademia Filarmonica Romana, dell’Accademia Cherubini di Firenze. Da quattro stagioni è direttore artistico del Maggio della Musica di Napoli.

Schermata 2017-05-05 alle 15.34.10

Il Tenente Stefania De Angelis, è, come detto, un volto noto delle previsioni del tempo in Tv. Di se stessa e del suo lavoro dice “mi ritengo una persona molto fortunata, perché svolgo il lavoro per cui ho studiato”, e con simpatia spiega di essere meteoropatica. “Ebbene sì! La prima cosa che faccio al mattino è aprire le persiane per controllare com’è il tempo. Se c’è il sole sono felice, altrimenti faccio in modo di prevederlo”. La De Angelis è anche un’amante della musica avendo studiato per 9 anni al Conservatorio di Roma.

Toni D’Angelo è il figlio del celebre Nino D’Angelo, ed autore di pellicole già in grado di affermarsi fra pubblico e critica. Col suo primo lungometraggio Una notte, ha guadagnato nel 2007 una candidatura al David di Donatello mentre nel 2012 il film L’innocenza di Clara è l’unico film italiano in gara al 36° Festival des films du monde de Montréal. Nel 2015 il film Filmstudio Mon Amour vince il Nastro d’argento, assegnato dal Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani (SNGCI). Da pochi mesi è uscito nelle sale Falchi nel quale ha diretto nuovamente suo padre: Nino.

Ai tre premiati saranno donate una targa riportante il manifesto di questa edizione realizzato da Lello Esposito, una riproduzione del Maccus ad opera dell’artista Roberto Di Carlo, una penna speciale della Marlen dei fratelli Mario ed Antonio Esposito, ed una bottiglia di vino dell’azienda locale “Fabulae” dei giovani produttori locali Stefano Cominale e Matteo Pezzella.

I tre ospiti assisteranno agli ultimi spettacoli in cartellone. Ad esibirsi sabato mattina sul palco del Lendi saranno gli alunni di istituti scolastici di Imola, Messina e Bari.

 

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 5768 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Eco schools, Marco e l’orchestra di strumenti musicali riciclati

Maria Beatrice Crisci -Lui ha solo 13 anni, si chiama Marco Giugliano e frequenta la III media all’Istituto Pontano di Napoli ha realizzato sfruttando la sua inventiva e coltivando l’impegno

Generici

Bando Prometeo, la Fondazione Diana per i giovani

Pietro Battarra – E’ costante l’impegno della Fondazione Diana per i giovani. Vero è che il prossimo sabato 7 ottobre alle 11 nella sede di  Confindustria Caserta, la Fondazione Mario Diana Onlus

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply