Prevenzione, il Rotary Club Caserta in piazza con i medici

Prevenzione, il Rotary Club Caserta in piazza con i medici

-Domenica 16 ottobre, per aver cura di sé, per volersi bene, si potrà fruire della competenza di medici ed esperti grazie alla campagna di prevenzione gratuita che si terrà in piazza Dante dove sarà possibile effettuare, grazie alla Asl di Caserta, all’Ordine dei medici di Caserta e al Rotary club Caserta Terra di Lavoro 1954, visite dermatologiche per melanoma, visite senologiche per donne tra i 50 e i 69 anni, pap test e screening cervice uterina per donne tra i 25 e i 64 anni, prelievo venoso per screening della prostata per uomini tra i 50 e i 69 anni; sarà inoltre distribuito il kit per la prevenzione del carcinoma al colon retto. «Tantissimi studi scientifici – dice il presidente del Rotary club Caserta Terra di Lavoro 1954, Giuseppe Ianniello – hanno dimostrato l’importanza della prevenzione e della promozione della salute per ridurre l’incidenza delle malattie e della mortalità. Come Rotary club Caserta Terra di Lavoro 1954 saremo accanto alla Asl di Caserta e con l’Ordine dei Medici della provincia di Caserta per sostenere la prevenzione attraverso queste due giornate dedicate alla salute; siamo convinti che il potenziamento delle capacità delle persone di fare scelte responsabili per il proprio benessere sia indispensabile. È nella nostra visione del servizio che abbiamo voluto affiancare i medici che effettueranno visite gratuite perché crediamo che insieme si può fare la differenza, insieme si può cambiare in meglio il mondo».

👩‍💻Comunicato stampa

About author

You might also like

Cultura

Maestri alla Reggia. E’ la volta di Gianni Amelio

Luigi D’Ambra E’ Gianni Amelio il prossimo ospite di Maestri alla Reggia. Il regista di “Così ridevano”, “Le chiavi di Casa”, “Il ladro di bambini”, nelle sale oggi con “La

Primo piano

Quegli sfratti alla Reggia, quei locali che si liberano…

(Beatrice Crisci) – Ha fatto rumore sulla stampa l’inizio degli sfratti esecutivi per gli alloggiati alla Reggia. Certo una scena bruttissima quella delle forze dell’ordine e dei vigili del fuoco