Rotary club Caserta Terra di Lavoro. Ianniello presidente

Rotary club Caserta Terra di Lavoro. Ianniello presidente

-Cambio della guardia al vertice dello storico Rotary club Caserta Terra di Lavoro 1954. Passaggio del collare tra il presidente uscente Giusto Nardi ed il neo presidente Giuseppe Ianniello. Tra le bellezze naturali e le raffinate architetture della tenuta Giosole, del past president Sandro Pasca, si è svolta la cerimonia del più antico e blasonato Rotary della provincia. «Ho assunto la presidenza di questo nostro Club – ha detto Giuseppe Ianniello – con grande onore e con il senso del privilegio nel poterlo servire con un impegno che, garantisco, sarà significativo come sempre cerco di fare quando mi assumo una responsabilità. Nel mio anno di presidenza intendo operare seguendo la regola delle tre C: condivisione, coinvolgimento e comunicazione che si affiancherà alle indicazioni del nostro Governatore, Alessandro Castagnaro, e cioè: attenzione al territorio, conoscenza e tutela di siti storici, ambiente». Prima del passaggio del collare, il presidente uscente Giusto Nardi ha ricostruito le attività di un anno di lavoro e impegno, ricordando, tra gli altri, il service “Adotta un quartiere”, nato lo scorso anno, che è stato riconosciuto di grande valore dal Distretto per la ricaduta sulle famiglie indigenti e sul piccolo commercio cittadino tanto da essere in parte finanziato dal Distretto stesso. Nuovo anche il Consiglio direttivo, costituito da Ferdinando Ghidelli e Franco Peluso vice presidenti, Renato Iaselli e Fausto Napolitano segretario e segretario esecutivo, Gino Di Tommaso prefetto, Nunzio Antonucci tesoriere, Loredana Pisani, Fabrizio Fusco, Antonio Palermo consiglieri, Danila Esposito assistente di segreteria, Enzo Iorio presidente incoming e Giusto Nardi past president. «Il Rotary – aggiunge Ianniello – per me è questo: un gruppo di donne ed uomini, di professionisti motivati da valori di servizio, amicizia, supportati da etica morale e professionale che con azioni concrete fanno del bene nel mondo».

👩‍💻Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9731 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità

Team cinese in città, visita a Consorzio Mozzarella e Belvedere

Redazione – Una delegazione dell’Accademia Cinese ha fatto tappa oggi a Caserta, accompagnata da dirigenti del Ministero italiano dell’Agricoltura. Prima l’incontro al Consorzio della Mozzarella di Bufala Campana Dop dove

Cultura

Pietro Treccagnoli a Sant’Arpino con “La pelle di Napoli”

Pietro Battarra – A Sant’Arpino nuovo appuntamento della rassegna letteraria “Sulle Orme del Cantor d’Enea”. Domenica prossima 16 ottobre, nel suggestivo scenario del seicentesco Palazzo Ducale “Sanchez de Luna”, si

Stile

La minaudière, c’est chic! La borsa-gioiello sempre più trendy

Carolina Iazzetta – Borsa/gioiello dalle dimensioni di un libro tascabile, la minaudière si inserisce perfettamente nell’atmosfera “fitzgeraldiana” degli anni folli, dell’era del jazz e del charleston, rispecchiando pienamente la libertà