Progetto ZORBA, per dire no alla povertà educativa infantile

Progetto ZORBA, per dire no alla povertà educativa infantile

-E’ ufficialmente partito in 3 comuni della provincia di Caserta, il progetto “Z.O.R.BA. Zone Operative Riscatto Bambini”. “Z.o.r.ba.” è il progetto per il contrasto alla povertà educativa infantile attivo nei comuni di Caserta, Casal di Principe e Castel Volturno per famiglie con bambini da 0 a 3 anni e da 3 a 6 anni. Il progetto Zo.r.ba. nasce per implementare i servizi sociosanitari a favore di famiglie con bambini da 0 a 3 e da 3 a 6 anni, con un’attenzione specifica a famiglie in difficoltà economiche, migranti e donne vittime di violenza. Obiettivo del progetto è inoltre migliorare la qualità e la quantità dei servizi pubblici per l’infanzia oggi previsti, favorendo un accesso equo ad essi. Il progetto si svolge sui territori di Caserta, Castel Volturno e Casal di Principe, ha avuto inizio a luglio del 2022 e terminerà a luglio del 2025. La conferenza stampa di presentazione del Progetto Z.o.r.ba. si terrà venerdì 3 febbraio alle 11.30 presso la BIblioteca Diocesana in P.za Duomo 11, Caserta.

Le attività del progetto, tutte gratuite, sono diverse e dislocate nei 3 comuni: inserimento in asilo nido per famiglie in difficoltà economica, percorsi di alfabetizzazione emotiva per i bambini, babysitting, incontri di sostegno alla genitorialità, spazio mamme con attività di home visiting e counseling pre e post parto, ambulatorio pediatrico, accoglienza abitativa d’emergenza per donne vittime di violenza con minori, sportello di mediazione educazione ed orientamento socio sanitario, sportello per il sostegno al reddito e per l’accesso ai servizi sociosanitari, incontri di formazione per la comunità educante, adeguamento dei beni comuni per accogliere bambini da 0 a 3 anni.

La rete di enti che porta avanti questo progetto è variegata ed ampia: il Centro Sociale Ex Canapificio in qualità di ente capofila, il Comune di Caserta in qualità di capofila dell’Ambito C01, i comuni di Casal di Principe e Castel Volturno, il Comune di Lusciano in qualità di capofila dell’Ambito C07, il Comune di Mondragone in qualità di capofila dell’Ambito C10, Spazio Donna Onlus, la Caritas Diocesana Caserta, il Comitato Città Viva, l’Ist. comprensivo Garibaldi di Castel Volturno, la Coop. sociale E.V.A., ASL Caserta, Emergency Onlus, la Coop. Sociale Zetesis, l’Ist. Comprensivo Don Lorenzo Milani di Caserta, Synergia Srl in qualità di responsabile della valutazione di impatto del progetto.

Il progetto è stato selezionato dall’impresa sociale “Con i Bambini” nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD.

Per avere maggiori informazioni sulle attività del progetto: www.progettozorba.itinfo@progettozorba.it, Canale Facebook ed Instagram “Progetto Zorba Caserta”

About author

You might also like

Comunicati

Formazione operatori pastorale della salute, nuovo incontro

(Comunicato stampa) – Presso la Biblioteca Diocesana, organizzato dall’Ufficio Pastorale della Salute diretto da don Antonello Giannotti, si è tenuto il secondo incontro del corso di formazione per operatori della

Salute

Giornata mondiale per la lotta al tumore al pancreas

(Redazione) – “Il 17 novembre contribuisci anche tu a fare luce sul cancro al pancreas”. In tutto il mondo, nella giornata dedicata alla sensibilizzazione su questo particolare tipo di tumore,