PulciNellaMente 2017, il teatro come grande scuola di vita

PulciNellaMente 2017, il teatro come grande scuola di vita

È ufficialmente partita la macchina organizzativa della diciannovesima edizione della rassegna nazionale di teatro scuola PulciNellaMente, che si terrà a Sant’Arpino dal 28 aprile al 7 maggio 2017. A tutte le scuole di ogni ordine e grado d’Italia, con apposita circolare, il Ministero dell’Istruzione, Ufficio Scolastico Regionale per la Campania, ha inviato il bando consultabile anche sul suo sito oppure sulle pagine web di PulciNellaMente per aderire alla rassegna nota anche come la “Giffoni del Teatro Educativo”.

Ideata e promossa dall’Associazione Culturale Il Colibrì, PulciNellaMente ha il patrocinio di numerose istituzioni locali e nazionali, a cominciare dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella che sin dal suo insediamento ha testimoniato la vicinanza alla manifestazione, donando prestigiose medaglie di rappresentanza alla rassegna atellana. Si articolerà, come da tradizione consolidata, in più sezioni e precisamente: “PulciNellaMente”, dedicata al teatro, “Pulcinemamente”, riservata ai cortometraggi, “Spulciando”, destinata alle performance artistiche di vario genere.

Prima scadenza da rispettare per le scuole è quella del 28 gennaio 2017, termine ultimo per far pervenire la richiesta di ammissione che poi sarà attentamente vagliata da un comitato di esperti che decreterà la rosa di scuole scelte per la fase finale.

Grandi, come da tradizione ormai consolidata, sono le aspettative che ripongono in questa diciannovesima edizione di PulciNellaMente i componenti della direzione artistico-organizzativa della rassegna, Elpidio Iorio, Carmela Barbato e Antonio Iavazzo. Sono loro che, nonostante la difficile e complessa congiuntura economica, ma al tempo stesso confortati dal continuo successo e dai tanti riconoscimenti e attestati di stima ricevuti, ultimi in ordine di tempo il “Premio Napoli C’E’” e il successo di PulciNellaMente Winter edition, continuano ad andare avanti per testimoniare attraverso le arti la voglia di riscatto di una terra segnata da non poche contraddizioni sociali.

Anche il noto giornalista Antonio Lubrano, prestigiosa figura del comitato promotore della rassegna, sottolinea come: “Il nostro Paese è un teatro continuo. E dunque, se dagli anni della scuola i giovanissimi italiani imparano a distinguere la realtà dalla finzione teatrale, da adulti sapranno svelare le magagne e le falsità. Perciò fin da quando cinque anni fa l’ho scoperto mi sono appassionato all’obiettivo di PulciNellaMente: far capire ai ragazzi che amare il teatro significa amare la vita e leggerne i retroscena”.

Particolarmente significativo anche il pensiero di Luisa Franzese, direttrice dell’Ufficio Scolastico per la Campania, istituzione che ha concesso il Patrocinio morale all’iniziativa. Nella nota indirizzata ai dirigenti scolastici di ogni ordine e grado sottolinea: “PulciNellaMente ha una grande valenza artistica, socio–culturale e pedagogico–formativa. Ha la finalità di rappresentare sia un momento di sintesi e di scambio di esperienze tra le realtà presenti sul territorio di teatro della scuola, sia un momento di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul rapporto tra il teatro e la scuola e vuole essere portavoce dell’inserimento del linguaggio teatrale all’interno delle varie agenzie formative”.

Dunque tutto è pronto per una nuova edizione di PulciNellaMente che si preannuncia di alto profilo sia per quanto riguarda le opere in scena che per gli eventi culturali e artistici che arricchiranno il cartellone della rassegna, con stelle di prima grandezza del panorama artistico e culturale italiano che ovviamente saranno svelate nei prossimi mesi.

Fonte: comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7516 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità 0 Comments

Schittulli (Lilt): “Diffondiamo i numeri del fenomeno cancro!”

Claudio Sacco -Muoiono circa 500 persone al giorno: ambulatori e ospedali devono potenziarsi e migliorare le attese. Forte la provocazione lanciata dalla LILT, la Lega Italiana per la Lotta contro

Spettacolo 0 Comments

Caserta, il martedì alla Reggia si colora di rosso vanvitelliano

Claudio Sacco – I martedì alla Reggia di Caserta con Rosso Vanvitelliano. Lo spettacolo, scritto e diretto da Patrizio Ranieri Ciu, racconta la fabbrica della Reggia, le sue bellezze, la

Primo piano 0 Comments

Artestate a Casagiove. Teatro musica e arte per la 29esima edizione

Pochi giorni ancora e il Quartiere Militare Borbonico di Casagiove finirà sotto i riflettori della 29esima edizione di Artestate, la rassegna di spettacoli organizzata dall’Amministrazione comunale e finanziata dalla Regione

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply