Pulcinellamente. Premio alla carriera a Ferzan Ozpetek

Pulcinellamente. Premio alla carriera a Ferzan Ozpetek

(Luigi D’Ambra)

PulciNellaMente alla Carriera 2017 al grande regista Ferzan Ozpetek. E’ lui, infatti, uno dei grandi nomi della cultura e dello spettacolo che domani mattina riceverà il Premio a conclusione della XIX edizione della Rassegna Nazionale di Teatro Scuola PulciNellaMente. L’evento è al Teatro Lendi di Sant’Arpino. A consegnare gli ambiti riconoscimenti insieme ai componenti della Direzione artistico-organizzativa, Elpidio Iorio, Antonio Iavazzo e Carmela Barbato.

Con il maestro di origine turca, e autore di capolavori quali “Le Fate Ignoranti” e “Saturno Contro”, ci sarà un vero e proprio viaggio nel cinema italiano contemporaneo d’autore. Ma il nome di Ozpetek è inevitabilmente legato anche a quello della grande opera ed in particolare al Teatro San Carlo di Napoli, con il quale quest’anno PulciNellaMente sigla una prestigiosa, quanto importante, sinergia. Non a caso durante la mattinata conclusiva della Rassegna Nazionale di Teatro Scuola sarà Premiata la Sovrintendente del Massimo partenopeo: Rosanna Purchia, che ha restituito lustro mondiale al più antico Teatro d’Europa. A consegnare il riconoscimento sarà uno dei grandi artisti della più nobile tradizione artistica napoletana ed italiana: il maestro Peppe Barra.

A premiare i ragazzi delle scuole che primeggeranno nelle varie sezioni della manifestazione, insieme al sindaco di Sant’Arpino Giuseppe Dell’Aversana, ed al consulente ed amico storico di PulciNellaMente, Antonio Lubrano, ci saranno anche il comico di “Made in Sud”, Paolo Caiazzo, e la giovane e promettente attrice Flavia Gatti.

Altro momento significativo della mattinata sarà al consegna del Premio Speciale PulciNellaMente in ricordo di Antonio ed Angelo Polverino al giurista e docente universitario Francesco Firmanò, che sarà premiato da Danilo Iervolino, Presidente dell’Università telematica Pegaso. Il gran finale, ovviamente, sarà riservato ai riconoscimenti più ambiti fra cui ci sono i Maccus per le tre scuole che primeggeranno nelle categorie Elementari, Medie e Superiori e la medaglia donata dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

L’ingresso alla manifestazione è gratuito.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9727 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Castello di Casertavecchia, qui la chioccia con i pulcini d’oro

Luigi Fusco – «Riente ʼu turrione ʼe coppa Caserta ce sta ʼnterrate nu tesore: ʼa voccola cu i pucine r’ore. Tutte quanne l’hanne jute cercanne, pecché chi ʼa trove s’adderizze

Cultura

Instituto Cervantes, lo chef Juan Carlos Benito protagonista

L’Instituto Cervantes di Napoli presenta dal 14 maggio al 4 giugno 2020 “La storia della Spagna nella sua gastronomia”, un ciclo di quattro incontri online, in diretta e a cadenza

Attualità

“La corruzione spuzza”, e Raffaele Cantone spiega il perché

Claudio Sacco – «La corruzione spuzza» è il libro scritto dal presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione Raffaele Cantone e dal consigliere di Stato Francesco Caringella. A presentarlo ieri a Caserta nel