Reggia Express, il treno storico ritorna a Caserta il 10 luglio

Reggia Express, il treno storico ritorna a Caserta il 10 luglio

Luigi Fusco

-Torna il Reggia Express alla Reggia di Caserta. L’appuntamento è per domenica 10 luglio con partenza del treno storico, alle 10.00, dalla stazione di Napoli Centrale. Per l’occasione i partecipanti all’iniziativa avranno la possibilità di viaggiare sul convoglio, formato da carrozze del tipo Centoporte e Corbellini, che giungerà a Caserta intorno alle 10.40. Per il ritorno basterà salire, alle 17.00, sullo stesso treno con arrivo nella città partenopea verso le 17.30.

All’iniziativa Reggia Express il plesso vanvitelliano ha dedicato un biglietto speciale con tariffa ridotta, di euro 14.00, ai soli partecipanti che consentirà di visitare gli Appartamenti Storici, il Parco Reale, il Giardino all’Inglese e le mostre “Il Piccolo Principe”, incentrata sulla ritrovata scultura di Giuseppe Sanmartino raffigurante l’Infante Carlo Tito, e “Frammenti di Paradiso – Giardini nel Tempo alla Reggia di Caserta”, esposizione interamente ispirata al tema iconografico del paesaggio nella storia moderna e contemporanea. I titoli di accesso al museo sono già presenti sulla piattaforma TicketOne, oltre ad essere in vendita presso la biglietteria principale della Reggia. Una volta acquistati non potranno essere modificati e né rimborsati. I biglietti per viaggiare a bordo del treno storico Reggia Express sono inoltre in vendita nelle biglietterie e nei self service di stazione, ma anche presso le agenzie di viaggio abilitate e, infine, sul sito trenitalia.com. Sarà possibile acquistarli anche a bordo treno, senza alcuna maggiorazione di prezzo, e in relazione alla disponibilità dei posti a sedere. 

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 1073 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Primo piano

Pignataro Maggiore, torna la “Sagra degli Antichi Sapori”

Alessandra D’alessandro -Torna a Pignataro Maggiore la “Sagra degli Antichi Sapori” dedicata alla cucina e ai profumi della tradizione dell’Agro Caleno. La diciannovesima edizione si terrà dal 7 all’11 luglio

Primo piano

Think Jazz a Orta di Atella. La seconda edizione al via

Sarà un sabato sera ricco di suggestioni quello che animerà la caratteristica Piazza Virgilio del borgo medievale di Casapozzano ad Orta di Atella. Fra i palazzi storici a farla da

Primo piano

Scrivere testi giuridici, c’è il laboratorio alla Vanvitelli

Roberta Greco -All’Università Vanvitelli si impara come si scrivono i testi giuridici attraverso il «Laboratorio Tecnica di Scrittura Giuridica». Suddiviso in 12 incontri da tre ore ciascuno, il Laboratorio prevede