Risate e colpi di scena. Il Canovaccio ritorna al Don Bosco

Risate e colpi di scena. Il Canovaccio ritorna al Don Bosco

Regina Della Torre

– “Arezzo 29 in tre minuti” è lo spettacolo che la compagnia teatrale “il Canovaccio” porta in scena sabato 12 maggio, alle ore 20,30, e domenica 13 maggio, alle 18, al Teatro Don Bosco di Caserta. La regia è di Massimo De Lucia e la direzione scenica di Enzo Cuomo. E’ questa una commedia che riscosse sin da subito grande successo, soprattutto con l’interpretazione 7degli indimenticabili Nino Taranto e Luisa Conte. Per celebrare i suoi ‘primi’ 43 anni di attività, il gruppo di attori casertani ha scelto, dunque, un’opera ricca di sorprese. Una commedia divertente e allo stesso tempo impegnata, che a momenti di grande ilarità alterna istanti carichi di emozioni e forti commozioni.

La compagnia fa sapere che “non mancheranno equivoci e colpi di scena quelli che si verificano se in un basso della Napoli anni ’80 si ritrovano un figlio illegittimo, un marito tassista, una moglie usuraia e salta fuori lo scandalo di una relazione extra coniugale”. Anche stavolta, senza alcun dubbio, a prevalere sarà la grande passione per il teatro che da oltre quattro decenni unisce l’ormai famosa compagnia di amici casertani, cresciuta in bravura ancor più che in numero. Il costo del biglietto è di 10 euro.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7152 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Spettacolo

Isa Danieli e Lello Arena nel “Sogno” di Ruggero Cappuccio

(Maria Beatrice Crisci) – Isa Danieli e Lello Arena da venerdì 10 marzo a domenica 12 al Teatro Comunale di Caserta in “Sogno di una notte di mezza estate” di

Primo piano

L’artista Mandarino. Tartaglione: un suo quadro nel film di Sorrentino

Claudio Sacco -Un quadro del pittore marcianisano Antonio Mandarino fa da sfondo all’attore Toni Servillo nel film di esordio (2001) alla regia del regista napoletano Premio Oscar Paolo Sorrentino “L’uomo in più”. A scoprirlo il giornalista Alessandro Tartaglione che già nel passato

Primo piano

Dieta Mediterranea, da dieci anni è patrimonio Unesco

Katherine Esposito / Dario Giugliano -Il 16 Novembre 2010 alla Dieta Mediterranea venne conferito il prestigioso titolo di patrimonio immateriale dell’umanità. Il suo mentore, Ancel Keys, che fu il primo

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply